Carrello vuoto
Calcio
20 Novembre

Aaron Ramsdale, ovunque proteggimi

Eduardo Accorroni

10 articoli
Il portiere dell'Arsenal è matto come un cavallo e forte come un leader.

Aaron Ramsdale è un personaggio unico nel panorama calcistico internazionale, un teppista in servizio temporaneo attivo sui campi di calcio. Imprevedibile, sfacciato, provocatore e rissoso rappresenta alla perfezione il prototipo di calciatore odiato senza remore dalla tifoseria rivale ed amato, all’inverosimile, dalla propria. Cresciuto a Stoke-on-Trent, dove spesso alle minacce dalle tribune seguono ‘cordiali’ faccia a faccia fuori dallo stadio, Ramsdale galleggia, anche grazie al suo discutibile savoir faire, in uno stato di apparente grazia sportiva da settimane.

Rambo sembra esaltarsi quando attorno a lui, durante i 90’ di gioco, negli stadi più caldi d’Inghilterra si materializza quel clima di corrida che gli pare congeniale. Appena possibile sfida con noncuranza la tifoseria avversaria con gesti, balletti improvvisati, rispondendo in primissima persona agli sfottò dei supporters avversari. Un personaggio che sembra uscito dalle sapienti mani del disegnatore Alan Moore, catapultato in una realtà che non gli appartiene, nella quale si limita a godersi al meglio le sue possibilità, i celebri 15 minuti di fama.

La strabiliante parata del portiere classe ’98 sulla punizione di James Maddison, diventata virale nel giro di pochi minuti e già definita dagli addetti ai lavori “save of the season”, è la ciliegina sulla torta di questa prima parte di stagione.

Il nuovo numero 1 dell’Arsenal, oltre ad aver fatto strabuzzare gli occhi ai tifosi d’oltremanica, ha guadagnato i preziosi attestati di stima di David Seaman – autentica istituzione nel variegato universo red and white – e di Peter Schmeichel, incurante della presenza del figlio Kasper all’interno del rettangolo di gioco nella sfida contro le Foxes. Incalzato a riguardo nella conferenza stampa post partita (per la cronaca 0-2 il risultato finale) Aaron si è limitato ad un quanto mai serafico: «Oggi è stata la mia giornata. Una di quelle partite nelle quali riesco a respingere ogni cosa». Semplice, no?

I miti esistono ancora, ma come raccontarli? Iscriviti a GEM Sport!


La serie positiva di 10 risultati utili consecutivi conquistati dall’Arsenal di Mikel Arteta, dopo la pesante sconfitta arrivata lo scorso 28 agosto con il Manchester City, porta indiscutibilmente la firma di Rambo. Con Ramsdale in porta, infatti, i Gunners hanno subito solamente 4 gol, mantenendo per ben 5 occasioni la porta inviolata, e riuscendo a non perdere nemmeno una sfida. Il campionato è ancora lungo, però gli attestati di stima e gli alti ostacoli scavalcati cominciano a essere troppi per risultare casuali.

Aaron, premiato tra l’altro come “Arsenal’s Player of the month” del mese di ottobre, è indubbiamente una delle chiavi di volta del nuovo corso dell’allenatore originario di San Sebastian. La squadra, stravolgendo i principi imposti dalla ventennale gestione Arsene Wenger, ritornando alle origini dell’arcinoto “Boring Arsenal” tanto caro a Nick Hornby, ha fatto allora della solidità difensiva un marchio di fabbrica.

Semplicemente amiamo difendere. Per me, Gabriel, Tomiyasu, Ben White, Nuno, Kieran non c’è nulla di meglio”.

Aaron Ramsdale

In fondo, banalmente, per un difensore dovrebbe essere la normalità esaltarsi più per un tackle scivolato nella propria trequarti difensiva che per una sovrapposizione nella metà campo avversaria. Non raccontatelo però ai teorici del calcio di oggi. «Voglio tornare a vestire la maglia della nazionale. Sogno di essere uno dei protagonisti della prossima World Cup». Citando il nostro direttore editoriale, in un calcio da cui si pretendono scienza e controllo, Aaron Ramsdale rappresenta l’epica e l’imprevedibilità. Non ci rimane che raccontarne le gesta, salvaguardandone la figura dalla deriva odierna dello sport più popolare del mondo.

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Calcio
Lorenzo Ottone
26 Agosto

Harry Maguire, ultimo baluardo di Britannia

Una scazzottata in stile british gli è costata tantissimo.
Editoriali
Roberto Gotta
10 Gennaio

Non è più la nostra FA Cup

Il (fu) torneo più bello del mondo.
Calcio
Gennaro Malgieri
24 Febbraio

Un re nella polvere

Un finale non degno di un'epopea sportiva senza precedenti.
Calcio
Remo Gandolfi
6 Marzo

Lo Sheffield United è troppo bello per essere vero

Una squadra di tifosi e vecchi amici sta scrivendo la storia della Premier League.
Papelitos
Matteo D'Argenio
19 Marzo

Perché il Leicester dovrebbe vincere la Champions League

Il Leicester è l'ultima squadra inglese sopravvissuta in Champions League ed è anche la nostra unica speranza di veder trionfare il vero calcio inglese, quello delle vecchie abitudini, di una classe operaia ormai stuprata da soldi e idealisti del pallone.
Calcio
Antonio Aloi
27 Agosto

Manuel Neuer ha rivoluzionato il ruolo di portiere

Come costruire le vittorie dalle fondamenta.
Calcio
Gianluca Palamidessi
30 Settembre

Il Wolverhampton è più portoghese del Portogallo

La più grande magia del mago Jorge Mendes.
Papelitos
Luigi Fattore
25 Febbraio

Solo per tre minuti

Come un episodio di vergognosa insubordinazione ha oscurato agli occhi della stragrande maggioranza dei media la buona prova dei Blues di Sarri contro il City di Guardiola nella finale di League Cup.
Ritratti
Marco Armocida
3 Gennaio

Momo Salah è un’icona vivente

Di sicuro in Egitto, probabilmente anche nel mondo.
Cultura
Vito Alberto Amendolara
28 Aprile

Il Manchester City è quello dei Gallagher

Noel e Liam: fratelli divisi da tutto, ma uniti dal City.
Calcio
Remo Gandolfi
19 Dicembre

Duncan Ferguson

Ritratto del folle Big Dunc, scozzese di sangue, Toffees per necessità.
Tifosi
Andrea Mainente
15 Ottobre

No one likes us, we don’t care

Viaggio nel mondo Millwall e nel popolo degli abissi.
Calcio
Lorenzo Solombrino
27 Dicembre

Ancelotti ha stravolto l’Everton

Una squadra che si era rassegnata a galleggiare.
Calcio
Antonio Torrisi
14 Luglio

La supremazia della Premier è un falso storico

Non è tutto inglese quel che luccica, anzi.
Storie
Lorenzo Solombrino
1 Agosto

Damon Albarn e il Chelsea, finché morte non ci separi

Dai Blur ai Gorillaz, nell'eclettismo di Albarn c'è un solo punto fermo.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
30 Agosto

C’era una volta il calcio inglese

Secondo Klopp e Solskjaer alcuni club giocano un calcio troppo duro.
Ritratti
Ignazio Campanella
26 Luglio

Il fu Aljaksandr Hleb

Una carriera sbagliata: così si può riassumere la parabola calcistica di Aljaksandr Hleb.
Recensioni
Gianluca Losito
26 Aprile

Sunderland ‘Til I Die

La docu-serie sul Sunderland mette a nudo i demoni del calcio.
Calcio
Remo Gandolfi
21 Marzo

Paul Vaessen

Cade davvero solo chi arriva in cima.
Ritratti
Lorenzo Solombrino
8 Ottobre

Alan Shearer, dall’Inghilterra profonda

Simbolo non solo di Newcastle, ma di un'Inghilterra antica.
Ritratti
Gianluca Palamidessi
27 Febbraio

Kevin De Bruyne, l’ultimo dei poeti

Un fenomeno introverso è sempre più il leader tecnico del Manchester City.
Papelitos
Vito Alberto Amendolara
24 Dicembre

Più si gioca, meno si gioca

Un calendario sanguinoso che sta alterando il paradigma.
Calcio
Remo Gandolfi
4 Aprile

Bere Eddie Howe e ubriacarsi del Bournemouth

Il figlio più amato di Bournemouth sta scrivendo un romanzo calcistico.
Interviste
Leonardo Aresi
10 Marzo

All’ombra del Big Ben

Intervista a Roberto Gotta, cantore del calcio inglese e giornalista per Fox Sports.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
12 Settembre

Ronaldo è un sogno

E insieme un incubo.
Recensioni
Emanuele Meschini
4 Giugno

Ted Lasso, non siamo americani

Cosa accadrebbe se un allenatore americano allenasse una squadra inglese?
Calcio
Lorenzo Solombrino
5 Marzo

Lo Sheffield United sta tornando

Sheffield è la città del football, e quest'anno lo United vuole tornare dove gli impone la storia.
Calcio
Gianluigi Sottile
1 Ottobre

I campionati non valgono più nulla

Ormai, per le grandi squadre, è solo la Champions il metro della stagione.
Papelitos
Marco Armocida
30 Settembre

L’Italia chiamò

La Juventus è tornata (italianissima).
Calcio
Gianluca Palamidessi
6 Novembre

Il segreto di Christophe Galtier

L'allenatore campione di Francia con il Lille sta facendo miracoli anche a Nizza.
Ritratti
Gianluca Palamidessi
30 Gennaio

Dimitar Berbatov, il più elegante svogliato di sempre

Compie oggi 40 anni un gentiluomo del pallone.
Papelitos
La Redazione
26 Novembre

Il fine settimana di calcio

Dopo cinque giorni di ricatti, il fine settimana diventa una terra selvaggia in cui il singolo può finalmente rifugiarsi. Insomma per Junger era il bosco, per noi il calcio del sabato e della domenica
Cultura
Enrico Leo
7 Aprile

Arctic Monkeys e il calcio: Flourescent Adolescent(s)

Arctic Monkeys, Chris Waddle, Sheffield. Tra musica, dribbling ed emozioni.
Ritratti
Mattia Curmà
9 Ottobre

Mesut Özil, contraddire il talento

Gli assist in campo, gli autogol nella vita.
Storie
Alberto Fabbri
2 Giugno

Goodbye, my Grand Old Lady

Il mito di Goodison Park, a pochi mesi dalla sua fine.
Calcio
Matteo D'Argenio
22 Febbraio

Rivoluzione conservatrice

Un pressing per sovvertire le gerarchie, capitolo 1: l'ascesa di Mauricio Pochettino.
Storie
Simone Galeotti
21 Novembre

L’Aston Villa è un pilastro del calcio inglese

Compie oggi 146 anni una squadra simbolo d'Inghilterra.
Interviste
Mattia Di Lorenzo
7 Agosto

Il miracolo di Gordon Banks, ep. I

Intervista al miglior portiere della storia d'Inghilterra, parte I.
Papelitos
Alberto Fabbri
9 Maggio

La superiorità del Gioco

Ajax-Tottenham: la nostra definitiva resa di fronte all'imponderabilità del calcio.
Calcio
Matteo Fontana
10 Gennaio

Mou e il social-ismo

Così lo Special One ha perso.
Storie
Simone Galeotti
21 Agosto

The Rush Hour

Ian Rush, l'uomo che fece innamorare la Kop.
Interviste
Gianluca Palamidessi
8 Gennaio

Poison Lasagna. Arsenal, agonia ed estasi

Intervista con i ragazzi di Poison Lasagna, magazine indipendente di Londra.
Calcio
Matteo Coral
10 Febbraio

Newcastle Upon Tyne: andata e ritorno

Dal quinto posto in Premier al primo in Championship, con tappa all'inferno.
Calcio
Niccolò Maria de Vincenti
8 Maggio

Thierry Henry, immensamente bello

Il francese è stato soprattutto un miraggio estetico.
Calcio
Lorenzo Solombrino
23 Marzo

La crisi del West Ham United

I tifosi degli Hammers sono stanchi dopo anni di illusioni e prese in giro.
Storie
Leonardo Aresi
7 Novembre

Dal campo alla trincea

“When football was football and footballers were men“. Come i calciatori del Regno Unito nel primo conflitto mondiale abbandonarono i campi da gioco per arruolarsi nell'esercito di Sua Maestà.
Interviste
Alberto Fabbri
4 Aprile

Nella culla del Football

Intervista all'autore Stefano Faccendini, impareggiabile appassionato di calcio inglese.
Storie
Roberto Tortora
18 Marzo

L’ultimo Liverpool campione d’Inghilterra

Trent'anni di attesa, ma serve ancora qualche mese.
Calcio
Gianmarco Monaco
15 Aprile

Britannia d’altri tempi

Alla scoperta del Burnley FC, un club che ha fatto dell'identità il suo punto di forza.
Ritratti
Gianluca Palamidessi
28 Febbraio

Il silenzio di Arshavin

L’amor perduto di Leningrado.