Ultra
28 Novembre 2023

Amburgo vs St. Pauli, due mondi diversi

Ad Amburgo si gioca uno dei derby più affascinanti di Germania.

Ad Amburgo l’assunto per cui il calcio è lo sport della gente emerge in tutta la sua portata sociale e culturale. Le tifoserie delle due compagini cittadine rappresentano infatti il valore aggiunto e l’elemento più identitario dei rispettivi club, seppur per motivi differenti: qui, nella seconda città più grande di Germania, in uno dei porti più sviluppati d’Europa, la fede calcistica è divisa (seppur con grandezze diverse) tra Hamburger SV e Sankt Pauli.

Il fulcro della città è Reeperbahn. Il famoso quartiere a luci rosse, altrimenti noto come Die sündigste meile, ovvero «il miglio più peccaminoso», è l’epicentro di Amburgo. Reeperbahn, tuttavia, non è soltanto la via principale del distretto di St. Pauli, bensì il luogo dove (quasi) tutto accade: concerti, lussuria, movida, scontri, feste, manifestazioni. Nata in origine come zona franca in cui i marinai appena sbarcati potevano “alleviare lo loro fatiche”, oggigiorno non ha perso lo spirito trasgressivo che la rende affascinante – e un po’ inquietante – allo stesso tempo.

«Amburgo è oggi, ieri e domani. È serena, a volte squallida. Delicatamente profumata, ma grondante di sudore».

Amburgo: Lo Stadtderby’, di Sebastian Stafford-Bloor (The Athletic)

Oltre ai famigerati luoghi di perdizione sessuale, il quartiere offre infinite tipologie di divertimento. Una su tutte, la musica. È in locali come l’Indra, il Kaiserkeller e il Top Ten Club di St. Pauli che i Beatles mossero i primi passi della loro strepitosa carriera: le frequenti esibizioni in terra teutonica, agli inizi degli anni ’60, furono infatti il trampolino di lancio che li portò a contatto con Brian Epstein, futuro manager che poi spianò loro la strada verso il successo mondiale.

Contrasti ULTRA

Dopo sette anni lanciamo la nostra sfida. E chiediamo il vostro sostegno per farlo. Contrasti ULTRA, il piano di abbonamenti della rivista, è lo sbocco naturale di un progetto che vuole svincolarsi dalle logiche dei trend topic e del clickbaiting, delle pubblicità invasive e degli investitori invadenti. Un progetto che vuole costruirsi un futuro solido e indipendente.

L'abbonamento darà accesso ai migliori articoli del sito e ad una newsletter settimanale di lotta, di visione e di governo. Il vostro sostegno, in questo grande passo, sarà decisivo: per continuare a rifiutare i compromessi, e percorrere fino alla fine questa strada - lunga, tortuosa, solitaria - che ci siamo scelti. Ora e sempre, il cuore resterà il nostro tamburo. Grazie.

Abbonati

Gruppo MAGOG

Jacopo Benefico

18 articoli
Marsiglia vs Nizza, il derby del Mediterraneo
Ultra
Jacopo Benefico
24 Aprile 2024

Marsiglia vs Nizza, il derby del Mediterraneo

Storia di due città che si odiano da sempre.
Sparta contro Slavia, tutto per Praga
Ultra
Jacopo Benefico
01 Marzo 2024

Sparta contro Slavia, tutto per Praga

La storia (e la rivalità) del calcio ceco passa dalla sua capitale.
Ian Thorpe, l’abisso dietro la gloria
Ritratti
Jacopo Benefico
13 Ottobre 2022

Ian Thorpe, l’abisso dietro la gloria

Una vita in vasca tra estasi e ricadute.

Ti potrebbe interessare

Sulle spalle del gigante
Calcio
Vito Alberto Amendolara
22 Febbraio 2021

Sulle spalle del gigante

Lukaku ha trascinato l'Inter in vetta al nostro calcio.
De Rossi, con la testa a Roma e i piedi al Monumental
Calcio
Alberto Maresca
31 Agosto 2019

De Rossi, con la testa a Roma e i piedi al Monumental

Il calcio sa essere ambiguo.
Maledetto campionato
Papelitos
Niccolò Maria de Vincenti
13 Dicembre 2016

Maledetto campionato

Quarto caffè al Bar Sport, offre Allegri. La Serie A è un campionato serio. Rectius: è tornato alla serietà. Sì, perché in Europa paiono essersi allineati i pianeti.
Sparta contro Slavia, tutto per Praga
Ultra
Jacopo Benefico
01 Marzo 2024

Sparta contro Slavia, tutto per Praga

La storia (e la rivalità) del calcio ceco passa dalla sua capitale.
Derby made in China?
Calcio
Ermanno Durantini
17 Marzo 2017

Derby made in China?

Per la prima volta il derby di Milano si disputerà all'ora di pranzo per venire incontro alle esigenze cinesi. Il rischio è che la dicotomia nostalgici-moderni perda di vista i veri problemi delle due milanesi e del calcio italiano in generale.