Carrello vuoto
Papelitos
27 Febbraio

Gli arbitri hanno mai giocato a calcio?

Forse sì, in un tempo molto lontano.

Spulciando la pagina Wikipedia italiana di Tobias Stieler, potrete leggere alla sezione “premi” della colonna biografica sulla destra la seguente dicitura: dodicesimo uomo onorario del Real Madrid. L’evidente ironia della cosa, dovuta all’ultimo arbitraggio di Atalanta-Real Madrid, nasconde in realtà una questione molto seria: gli arbitri hanno mai giocato a pallone?

 

 

La risposta, ovviamente, è affermativa. Tutti gli arbitri, prima di iniziare ad arbitrare per il paese o la città natale, hanno avuto un pallone tra i piedi almeno una volta nella propria vita. Ma leggendo i curricula dei più celebri arbitri internazionali, la cosa si fa più interessante. Prendiamo ad esempio Daniele Orsato: eletto miglior arbitro dall’IFFHS nel 2020, il direttore di gara italiano ha iniziato ad arbitrare a 17 anni. Nella migliore delle ipotesi, ha giocato a calcio fino a 14, o 15 anni, perché per diventare arbitri ci vuole qualcosa in più di una innata dote con la palla tra i piedi: è richiesta infatti una preparazione ad hoc (qui consultabile).

 

Detto altrimenti, l’esperienza calcistica di un arbitro è limitata ad una certa fase – non necessariamente quella più importante e formativa – della propria adolescenza. A giudicare dall’arbitraggio di Stieler, della propria infanzia.

 

Da qui la riflessione di Gian Piero Gasperini, che condividiamo e sottoscriviamo: «C’è la tentazione di eliminare ogni genere di contrasto, che invece fa parte del gioco. Ma questo è il suicidio del calcio. Basta con questi arbitri che non hanno mai giocato a pallone e rovinano le partite».

 

Certo, il Gasp ha parlato a caldo di un ottavo di andata di Champions perso al minuto 85′ contro il Real Madrid, ma non è l’unico – né sarà l’ultimo – a dire certe cose. L’arbitro Stieler ha espulso Freuler per un normale contrasto di gioco. Il punto non è tanto la regola o la sua applicazione, quanto il fatto in sé: quello dello svizzero era un semplice contrasto, elemento fondamentale di questo sport (il nome della nostra Rivista ne è facile rimando) che gli arbitri, per salvaguardare i giocatori o chissà cosa, stanno rimuovendo dalla sua essenza.

 

 

Idem per i tanti rossi che vediamo in Italia ogni domenica. Quanti cartellini rossi sono rossi col fermo immagine e non lo sono a velocità normale? Se si accetta di vedere un calcio iper spettacolarizzato e iper velocizzato, si deve accettare il contrasto di gioco, persino l’intervento al limite, o avremo sempre più simulatori (con gli stadi vuoti, poi…) e difensori timorosi nell’intervenire con decisione sul pallone (o nel tentativo di prenderlo, quantomeno). Anche perché, quando lo fanno, rischiano anni di galera.

 

 

Il calcio sta diventando un gioco pericolosamente pacifico. Una partita di scacchi in tutti i sensi del termine: non solo tatticamente, ma anche a livello di contrasti e contatti di gioco. Basta un gomito leggermente più alto per espellere, una mano leggermente più larga per dare rigore, una minima trattenuta per ammonire, e un piede più alto del solito per mandare un giocatore sotto la doccia. L’episodio di Remo Freuler è solo l’ultimo in ordine di tempo.

 

 

Il Var in questo non aiuta di certo, perché al di là del fuorigioco (situazione vicina all’oggettività assoluta) tende ad amplificare le situazioni di gioco col fermo immagine. In questo senso, gli arbitri dovrebbero favorire un gioco più maschio e meno frammentato: il già citato Orsato ne è un esempio, con la sua direzione “all’inglese”. Ma egli è ormai vicino al ritiro, e all’orizzonte si vedono più macchine che uomini.

 

 

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Papelitos
Federico Brasile
4 Aprile 2022

Venghino siori, nel circo della Serie A

Di rigori, VAR e altre creature leggendarie.
Papelitos
Vito Alberto Amendolara
14 Marzo 2022

La sospensione di Guida non ha senso

Il grave errore è di Massa al VAR, e quindi dell'AIA.
Italia
Federico Brasile
14 Marzo 2022

La Serie A decresce, ma è felice

Una lotta al vertice mai così avvincente.
Papelitos
Federico Brasile
6 Febbraio 2022

Il VAR è il peccato originale

Non ci convincerete mai.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
20 Dicembre 2021

Tra i tre litiganti, l’Inter gode

C'era una volta un campionato combattuto.
Papelitos
Valerio Santori
19 Dicembre 2021

Ci mancava il VAR del VAR

La trasparenza della tecnica.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
9 Dicembre 2021

Non studio, non lavoro, non guardo la tv

Non vado al cinema, non faccio sport.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
6 Dicembre 2021

L’Atalanta è pronta per vincere lo Scudetto

Come è cambiata quest'anno la Dea.
Editoriali
Andrea Antonioli
10 Novembre 2021

Il calcio è stanco di essere umano

La mania di controllo condannerà il football.
Papelitos
Valerio Santori
2 Novembre 2021

Il calcio non è danza classica

Bensì uno sport di contatto.
Podcast
La Redazione
13 Luglio 2021

Lasciateci il pallone

Due chiacchiere con Francesco Repice.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
16 Maggio 2021

Errare è umano, perseverare…

La classe arbitrale italiana ha bisogno di una rivoluzione.
Calcio
Francesco Andreose
30 Dicembre 2020

Le favole non esistono

Dall'uso all'abuso di un termine inflazionato.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
14 Dicembre 2020

Togliete i maledetti social ai calciatori

O insegnate loro come usarli.
Papelitos
Andrea Antonioli
27 Novembre 2020

Il VAR ha ucciso l’epica

Cosa ne sarebbe stato del mito con la tecnologia?
Calcio
Gianluca Palamidessi
9 Novembre 2020

Bravo, fortunato e insopportabile

Giampiero Gasperini, l'allenatore più antipatico d'Italia.
Tennis
Graziano Berti
9 Settembre 2020

Concetto Lo Bello: arbitro, magistrato e sacerdote

Personalità istrionica e precursore, in tutti i sensi.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
13 Agosto 2020

L’Italia che dorme aggrappata al sogno dell’Atalanta

Siamo stati costretti a credere in un miracolo.
Calcio
Paolo Pollo
22 Luglio 2020

Il calcio del futuro: un reality show di rigori

Vi raccontiamo in anteprima la finale di Champions League 2029.
Ritratti
Luca Pulsoni
20 Aprile 2020

Pierluigi Collina è stato più di un arbitro

Fenomenologia del più famoso fischietto mondiale.
Tifo
Matteo Paniccia
28 Marzo 2020

Ultras vuol dire Comunità

Tantissime sono le curve che, da Nord a Sud, si sono attivate durante l'emergenza.
Ritratti
Roberto Tortora
26 Marzo 2020

Gianluigi Lentini contro Eupalla

Le sliding doors di un potenziale crack del calcio italiano.
Ritratti
Luigi Fattore
16 Marzo 2020

Claudio Caniggia, l’antieroe

Uno dei calciatori più sottovalutati della storia, che ha pagato a caro prezzo un gol di troppo.
Ritratti
Marco Metelli
9 Marzo 2020

Per Mondonico il calcio era condivisione

Una vita spesa per il pallone, una passione che trascendeva riconoscimenti e categorie.
Calcio
Federico Brasile
6 Marzo 2020

Agnelli, era meglio tacere

Il presidente bianconero ha in testa un modello di calcio esclusivo, elitario e antidemocratico.
Calcio
Annibale Gagliani
28 Febbraio 2020

Il modello Atalanta viene da lontano

L'Atalanta non è solo scouting e pianificazione: storia recente della polenta meccanica.
Calcio
Francesco Andreose
24 Febbraio 2020

Il riscatto del calcio di provincia

Le serie minori credono ancora nel calcio di una volta.
Papelitos
Matteo Donadoni
13 Febbraio 2020

Tu quoque, Collina!

Le dichiarazioni del miglior arbitro di sempre suonano quantomeno ambigue.
Calcio
Lorenzo Fabiano
12 Febbraio 2020

Ivan Juric, l’uomo che nessuno voleva

In estate Juric era un condannato all'esonero e il Verona una candidata alla retrocessione: oggi si è tutto rovesciato.
Calcio
Federico Brasile
4 Febbraio 2020

Quella vecchia volpe di Rocco Commisso

Come non amare il funambolico e spettacolare patron viola?
Papelitos
Lorenzo Santucci
17 Gennaio 2020

Anche Gasperini può sbagliare

Gli insulti alla madre di Gasperini hanno sollevato un (ingiustificato) polverone.
Papelitos
Federico Brasile
12 Dicembre 2019

L’Atalanta ci fa tornare bambini

Il trionfo dell'Atalanta è la vittoria dei belli e dei giusti.
Tifo
Jacopo Benefico
29 Novembre 2019

Brescia-Atalanta è storia, ma senza tifosi che derby è?

Contro-storia del derby più sentito del Nord Italia.
Calcio
Matteo Donadoni
20 Settembre 2019

La caduta della Dea

È difficile rimproverare qualcosa all'Atalanta, ma il tracollo di Zagabria deve almeno farci interrogare.
Papelitos
Federico Brasile
25 Agosto 2019

Si stava meglio quando si stava peggio

Con l'introduzione a pieno regime del VAR l'uomo sta diventando un impiegato delle macchine.
Papelitos
Federico Brasile
4 Marzo 2019

Se il VAR diventa kafkiano

A fianco dei tifosi della Spal, in rivolta contro il mondo moderno (e l'assurdo).
Basket
Matteo Fontana
22 Gennaio 2019

Ritorno al futuro

Come la tecnologia cambiò il basket. Ed ora può fare lo stesso con il calcio.
Papelitos
Samuele Sottoriva
24 Dicembre 2018

Lo strano caso del Dr. Nicchi(o) e Mr. Bla

Le molte e inquietanti facce del presidente AIA, Marcello Nicchi
Critica
Pippo Russo
2 Ottobre 2018

La sensazione del remix invasivo abbastanza esondante

Dalla Gazzetta a Sky Sport, come se non ci fossimo mai lasciati.
Calcio
Matteo Mancin
20 Settembre 2018

L’epoca d’oro del calcio italiano

Quando le piccole d'Italia fecero le grandi d'Europa.
Calcio
Andrea Tavano
30 Marzo 2018

Le regole del calcio

Come la rivoluzione regolamentare dei Novanta ha salvato il gioco del calcio.
Interviste
Domenico Rocca
29 Marzo 2018

Il livello successivo di Davide Nicola

Intervista a Davide Nicola, tra calcio e filosofia.
Calcio
Michele Di Virgilio
24 Gennaio 2018

Nel nome del VAR

C'è ancora posto per l'uomo (e per il pallone) nell'età della tecnica?
Storie
Domenico Rocca
19 Gennaio 2018

L’ultima scommessa

Se pensiamo al fenomeno calcio-scommesse abbiamo in mente, nella migliore delle ipotesi, solamente confusione e vaghi ricordi.
Interviste
La Redazione
16 Gennaio 2018

British storytelling

La parola a Matthew Lorenzo, fra i più noti presentatori calcistici del Regno Unito.
Interviste
Luigi Fattore
17 Ottobre 2017

A tu per tu con Scanzi

Intervista ad Andrea Scanzi, giornalista e narratore sportivo fuori dagli schemi.
Papelitos
Luigi Fattore
15 Settembre 2017

Una Dea favolosa

I fuochi d'artificio dell'Atalanta in Europa League.
Calcio
Luigi Fattore
8 Settembre 2017

Il VAR è una mancanza di rispetto

Nata dall'insopprimibile urgenza di migliorare il gioco del calcio, la tecnologia Var rischia al contrario di minarne il fascino e ostacolare definitivamente la nascita di una cultura sportiva.
Calcio
Ermanno Durantini
7 Settembre 2017

L’essenza della tecnica

Il VAR è ormai entrato nella realtà del nostro calcio. Perché supportarlo, anziché detestarlo.
Papelitos
Niccolò Maria de Vincenti
28 Agosto 2017

Moriremo di VAR

La Serie A è ripartita e le polemiche, malgrado la tecnologia in campo, non si sono ridotte (anzi).