Carrello vuoto
Interviste
4 Novembre

Contucci, l’avvocato del diavolo

Alberto Fabbri

78 articoli
Voce all'avvocato Lorenzo Contucci, sindacalista dei tifosi.

Avvocato penalista e tifoso giallorosso da una vita (gestore del sito www.asromaultras.org), Lorenzo Contucci è uno dei massimi difensori dei tifosi nelle aule dei tribunali italiani. Punto di riferimento della contro-informazione propugnata dalle curve, attualmente rappresenta una delle voci più autorevoli nel denunciare e combattere le norme repressive che si abbattono sulle teste degli appassionati: misure approvate per saziare il vorace appetito dell’opinione pubblica e che spesso travalicano il confine dello stadio, per poi essere applicate in piazza in barba alle tutele costituzionali. Ci siamo concentrati oggi soprattutto su questi aspetti.

 

Nonostante la diminuzione degli incontri con feriti ed incidenti, l’apparato repressivo assume caratteri sempre più draconiani, come testimonia l’approvazione del “Decreto Sicurezza bis”. Ritiene eccessivo definire lo stadio un laboratorio di controllo sociale, in particolare nel nostro Paese?

 

L’ho sempre detto, sin da venti anni fa. Ci sono settori della società che non risultano simpatici all’opinione pubblica e quindi costituiscono il bersaglio perfetto per introdurre terapie di controllo sempre più invasive. Quelli che si lamentano oggi delle norme introdotte per le manifestazioni di piazza, oppure del “daspo urbano”, non ricordo si fossero scandalizzati più di tanto per misure analoghe adottate con i vari decreti legge “antiviolenza”. Ed oplà, ecco le medesime norme introdotte nella società civile.

 

Purtroppo i vari governi legiferano non in base a ciò che è giusto o sbagliato, ma in base al sentire dell’opinione pubblica. Le loro stesse carriere politiche si basano sui voti del popolo del resto. Ed ecco qui che invece di fare delle leggi percorrendo il corretto percorso parlamentare, si va avanti a decreti legge, su cui si pone anche la fiducia, contenenti norme che definire discutibili è un mero eufemismo.

 

avvocato contucci ultras
Nel fine settimana l’avvocato Contucci abbandona il foro per celebrare la passione per la Roma

In passato è stato testimone di incontri tra istituzioni e tifoserie organizzate: a fronte dell’ulteriore inasprimento delle misure repressive, crede che il dialogo tra le parti sia una strada ancora percorribile seriamente?

 

Solo parzialmente. Sono stato di recente invitato, quale esperto, a parlare alla Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati proprio nella parte relativa alle manifestazioni sportive del Decreto Sicurezza Bis. Quale legale, credo di avere il polso di cosa sia eccessivo e cosa no, ma soprattutto di quali siano le storture giuridiche contenute nelle leggi.

 

Un esempio, la violazione del daspo è punita più gravemente dell’evasione dal carcere. Oppure, chi è “recidivo” da daspo può ricevere un daspo non inferiore a cinque e non superiore a dieci anni, con obbligo di presentazione alla Procura Generale. Ormai il daspo può essere comminato per qualsiasi stupidaggine, non necessariamente per episodi di violenza, e quindi mi capitano casi di persone obbligate a firmare per dieci anni (per i criminali comuni il massimo è quattro) per l’accensione di due fumogeni folkloristici a distanza di anni, il che è ridicolo.

 

Purtroppo dei suggerimenti dati per rendere “giusta” una norma che non lo è, ne sono stati accolti solo il 10%: meglio che niente, ovviamente, ma la strada è ancora lunga per avere una legge che non radicalizzi l’esasperazione tra tifoserie e istituzioni.

 

contucci avvocato ultras
Per protesta i tifosi della Maceratese ricorrono anche al latino, (alla faccia degli ultras rozzi e cattivi!)

 

Recentemente il Consiglio della FIGC ha modificato il concetto di “responsabilità oggettiva”, sollevando così le società dall’essere imputabili per il comportamento della propria tifoseria. Inoltre il presidente Gravina ha espresso la volontà di introdurre un “modello di comportamento” allo scopo di coinvolgere maggiormente i club nella gestione dell’ordine pubblico all’interno delle arene. Si sente di commentare questo cambio di rotta?

 

Mah, ritengo la responsabilità oggettiva un obbrobrio giuridico e questo anche nel calcio. La tifoseria è un qualcosa a se stante, che la società di calcio può controllare solo entro certi limiti. Per quanto riguarda il modello di comportamento, mi sembra che già ci sia nel momento in cui si acquista un biglietto o un abbonamento.

 

È il famoso codice etico che, more solito, si estenderà pian piano fino ad arrivare al concetto di reprimere e sanzionare anche chi dissente dalla linea societaria, e non solo allo stadio. Diciamo una sorta di epurazione in base a ciò che in un determinato momento storico sembra essere più corretto, con buona pace della libertà di pensiero ed espressione tutelata dalla Costituzione.

 

La sua militanza nel mondo del tifo testimonia quanto le curve siano un agglomerato socialmente e professionalmente diversificato. Come è riuscito a conciliare lavoro e passione, contribuendo così a superare lo stereotipico binomio ultras-criminale?

 

In realtà non è stato difficile. Anzi, conoscendo il mondo del tifo mi ha semplificato le cose, comprendendo sin da subito determinati meccanismi. La realtà è che ci vorrebbe un giorno che duri 48 ore! Fatto sta che quello stereotipo di cui mi dice è solo nella mente di persone bigotte e che tendono alla massificazione. In ogni realtà sociale in cui ho lavorato ho trovato dallo scienziato al rapinatore. Ma “loro” non lo potranno mai capire.

 


Si ringrazia l’Avvocato Lorenzo Contucci per la disponibilità, nonché Domenico Rocca per l’aiuto nella realizzazione dell’intervista.


 

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Tifo
Nicole Pezzato
9 Giugno 2022

A Venezia i bambini non tifano l’Unione

Marketing, sabermetrica ed una società confusa.
Tifo
Domenico Rocca
4 Giugno 2022

Nel nome di Antonio De Falchi

04/06/1989: il buio a San Siro.
Calcio
Michelangelo Freda
26 Maggio 2022

Ciriaco De Mita e l’Us Avellino

È morto oggi, a 94 anni, un autentico uomo di potere.
Cultura
Annibale Gagliani
25 Maggio 2022

Enrico Berlinguer, il calciatore

Tra una passione autentica e la Juventus “comunista”.
Tifo
Michelangelo Freda
19 Maggio 2022

Si può essere ultras a Lipsia?

Un tifo in provetta, o meglio in lattina.
Tifo
Alberto Fabbri
13 Maggio 2022

Le sottoculture contro la società moderna

Intervista a Mauro Bonvicini, esperto ed interprete delle sottoculture giovanili.
Italia
Luca Pulsoni
30 Marzo 2022

I ragazzi che diventeranno uomini senza l’Italia ai mondiali

Storia di un disamore antico: quello tra i ragazzi italiani e il pallone.
Italia
Valerio Santori
28 Marzo 2022

La disfatta dell’Italia senza un capro espiatorio

Perché la conferma di Mancini è una buona notizia per il movimento.
Tifo
Lorenzo Serafinelli
27 Marzo 2022

L’anima nera degli ultras ucraini

Dalle curve al fronte, tra guerra e ultranazionalismo.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
26 Marzo 2022

Capello: seguire il modello tedesco, non quello (defunto) di Guardiola

Don Fabio indica la via al calcio italiano.
Papelitos
Andrea Antonioli
25 Marzo 2022

È giusto così

Il male oscuro dell'Italia è tornato.
Tifo
Jacopo Benefico
20 Marzo 2022

Feyenoord v Ajax, il classico del calcio olandese

Due Olande diverse, due visioni del mondo inconciliabili.
Papelitos
Matteo Paniccia
9 Marzo 2022

Non tifare, investi! (e perdi)

Perché i fan token sono pericolosi.
Tifo
Alessandro Imperiali
1 Marzo 2022

Stefano Furlan vive

La morte di un tifoso, la morte senza giustizia di un ragazzo.
Podcast
La Redazione
23 Febbraio 2022

Il più sudamericano dei nove italiani

Un podcast con Bruno Giordano.
Tifo
Jacopo Benefico
9 Febbraio 2022

Sparta contro Slavia, storia di un odio

I due volti inconciliabili della Praga calcistica.
Cultura
Francesca Lezzi
29 Gennaio 2022

Cossiga e lo stile Juventus

Il più bianconero tra i nostri Presidenti della Repubblica.
Italia
Alberto Fabbri
12 Gennaio 2022

Palermo vive di calcio

Il tifo per i rosanero, il Palermo Calcio Popolare e l'amore per il meraviglioso gioco.
Tifo
Alessandro Imperiali
15 Dicembre 2021

Andy Capp tra denuncia sociale e post-modernità

Icona Ultras, il fumetto ha radici storiche e politiche ben definite.
Tifo
Alberto Fabbri
12 Dicembre 2021

ToroMio: un altro Toro è possibile!

Intervista a Guido Regis, presidente della più attiva associazione di tifosi granata.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
9 Dicembre 2021

Non studio, non lavoro, non guardo la tv

Non vado al cinema, non faccio sport.
Cultura
Gabriele Fredianelli
30 Novembre 2021

Luciano Bianciardi e quella notte speciale a Cagliari

Conversazioni alcolico-notturne con Scopigno tra Hegel, Guttuso e Gershwin.
Tifo
Alberto Fabbri e Domenico Rocca
26 Novembre 2021

Curve pericolose: quando le gradinate minacciano il potere

Intervista-recensione a Giuseppe Ranieri, penna militante sulla strada e sui gradoni.
Tifo
Alessandro Imperiali
24 Novembre 2021

Francia violenta

Negli stadi d'oltralpe la situazione sta degenerando.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
12 Novembre 2021

A nessuno frega più niente della nazionale

E forse a nessuno gliene è mai importato davvero.
Tifo
Lorenzo Serafinelli
3 Novembre 2021

L’Europa tifa solo il giovedì

Se lo spettacolo non è in campo ma sugli spalti.
Altri Sport
Gabriele Fredianelli
26 Ottobre 2021

Stefano Cerioni diventerà il Mancini della scherma?

Un parallelo tra i CT del fioretto e del calcio.
Papelitos
Federico Brasile
20 Ottobre 2021

L’Europa chiama, l’Italia non risponde

Il calcio italiano deve guardarsi allo specchio.
Tifo
Alessandro Imperiali
25 Settembre 2021

Tutti in piedi, in Inghilterra si torna a tifare

Sono tornate le standing areas.
Interviste
Leonardo Aresi
21 Settembre 2021

A tu per tu con Dino Zoff

Conversazione con il campione friulano.
Storie
Andrea Tavano
21 Settembre 2021

Boris Arkadiev, maestro del calcio sovietico

Demiurgo (a sue spese) dello sport nell'URSS.
Tifo
Alberto Fabbri
16 Settembre 2021

O tutti o nessuno: il tifo organizzato si divide ancora

Le curve si dividono sugli stadi al 50%, mentre gli ultras del basket chiedono un confronto alle istituzioni.
Papelitos
Valerio Santori
10 Settembre 2021

Salutava sempre

A suon di milioni, s'intende.
Italia
Michelangelo Freda
4 Settembre 2021

Il modello del Südtirol

La Bolzano biancorossa sogna il calcio che conta, ma è divisa tra tedeschi e italiani.
Papelitos
Marco Armocida
26 Agosto 2021

Ci vuole equilibrio

La stampa italiana e la sindrome da titolite.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
19 Agosto 2021

Ci mancava solo la Conference League

La competizione di cui proprio non avevamo bisogno.
Estero
Eduardo Accorroni
9 Agosto 2021

Il calcio in Cina è pura propaganda?

Per il governo cinese, il calcio è molto più di un semplice sport.
Podcast
La Redazione
4 Agosto 2021

Mamma Italia

Un podcast con Bruno Pizzul.
Podcast
La Redazione
13 Luglio 2021

Lasciateci il pallone

Due chiacchiere con Francesco Repice.
Editoriali
Andrea Antonioli
11 Luglio 2021

Gareth Southgate, l’inglese

Unire il Paese attraverso il football.
Ritratti
Marco Metelli
3 Luglio 2021

La leggenda di Osvaldo Bagnoli

Compie oggi 86 anni un mito della panchina.
Editoriali
Andrea Antonioli
24 Giugno 2021

Che stanchezza il calcio arcobaleno

Kneeling, rainbows and conformism.
Tifo
Alberto Fabbri
10 Giugno 2021

NOIF: una legge per l’azionariato popolare

Intervista a Massimiliano Romiti, presidente del comitato "Nelle Origini Il Futuro".
Ritratti
Marco Metelli
5 Giugno 2021

Alberto Malesani, l’ultimo degli umani

Sorridere in faccia al fallimento.
Tifo
Antonio Torrisi
31 Maggio 2021

La Ternana ha il cuore d’acciaio

Il calcio come specchio della città.
Ritratti
Luca Giannelli
29 Maggio 2021

Bruno Pesaola, napoletano d’adozione

Le estrose geometrie calcistiche attraverso il fumo delle sigarette.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
19 Maggio 2021

La lezione del calcio sudamericano

E la brutta figura del nostro calcio.
Tifo
Alberto Fabbri
6 Maggio 2021

La presa di Old Trafford: un’opportunità per il tifo italiano

La rivoluzione deve essere innanzitutto culturale.
Tifo
Jacopo Benefico
24 Aprile 2021

I tifosi salveranno il calcio

Il calcio è del suo popolo, non dei consumatori.
Tifo
Valerio Santori
9 Aprile 2021

Il posto dei tifosi è all’inferno

Quello spot Nike in cui rappresentavano il Male.