Carrello vuoto
Altri Sport
4 Ottobre

Bentornata Fortitudo

Alberto Fabbri

77 articoli
Il ritorno in A della Fortitudo non poteva passare inosservato

“Vinceremo, vinceremo, vinceremo il tricolor!” Così la Curva Schull ha salutato goliardicamente la squadra al termine dell’esordio sul parquet del Paladozza. E’ la seconda giornata di campionato e la neopromossa Fortitudo ha appena preso lo scalpo dei campioni d’Italia della Reyer Venezia. Dopo quattro quarti di estrema intensità e nervosismo, i gladiatori ospiti si sono arresi alla fame dei leoni biancoblu, di fronte ad un’arena che ha potuto riscuotere il suo tributo di sangue e sudore.

 

“La Effe è tornata a volare, il Palazzo esploderà..”

 

Già conquistati due punti nella tana dello storico nemico pesarese alla prima uscita, forse nemmeno il tifoso più ottimista avrebbe pronosticato un avvio così, ma d’altronde il carattere della banalità non ha mai fatto parte del corredo genealogico biancoblu, nel bene e nel male. Allora, trascorsa una decade tra un fallimento, una guerra (fredda) civile tra le anime del tifo, trasferte in palestre di licei e dispersi campetti di provincia, l’Aquila non poteva proprio riaffacciarsi alla massima serie senza far parlare di sé.

 

 

Al di là di quattro punti che rappresentano un prezioso propulsore per la corsa alla salvezza, la squadra ha mandato messaggi importanti ai propri sostenitori, tradizionalmente più sensibili al temperamento dei giocatori prima ancora che al risultato, ben consci della relazione causa-effetto che sovente lega il primo al secondo. Capitan Mancinelli conosce le insidie che si celano dietro ai facili entusiasmi, quindi non si dovrà abbassare la guardia durante un campionato lungo e dispendioso. Allo stesso modo, coach Martino dovrà confermarsi abile timoniere, quando le acque si agiteranno di fronte alle inevitabili e fisiologiche difficoltà.

 

Mani al cielo in Curva Schull, storico domicilio della Fossa dei Leoni (ilrestodelcarlino.it)

 

Per quanto riguarda gli ambienti societari invece, il presidente Pavani è chiamato a confermare sia la solidità economica del club, sia l’adeguatezza dell’intero apparato societario rispetto al nuovo livello, dopo alcuni passaggi a vuoto nelle precedenti stagioni. I fondi illimitati della gestione Seragnoli sono ormai relegati ad un onirico passato, quindi la Fortitudo dovrà stare attenta a conciliare bilanci e risultati. Trasparenza e serietà sono le doti richieste alla dirigenza dagli appassionati biancoblu, così come massimo impegno e dedizione alla canotta sono le qualità che devono dimostrare i giocatori.

 

 

A prescindere dalla categoria, negli ultimi vent’anni la Fortitudo ha sempre combattuto per i primi posti, quindi l’ambiente dovrà accettare un ridimensionamento degli obiettivi. Questa realtà appare inedita soprattutto per le nuove generazioni, che perciò dovranno temprare il loro carattere, difendendo i valori della tradizione della Effe scudata, quali fideistico senso di appartenenza e sostegno ad oltranza. Mentre sulla sponda bianconera del Reno “si spende e spande”, in biancoblu ci sarà da soffrire e stringere denti. Nessun timore: l’importante è ricordare sempre che Davide incontrerà Golia due volte a stagione (almeno, salvo sorprese).

 

“Ovunque ti seguirem, ovunque ti sosterrem..che sarà, sarà”

 

In conclusione, l’Aquila non vincerà davvero lo scudetto, ma senza dubbio il suo ritorno in massima serie sarà un beneficio per l’intero movimento. Mentre la qualità tecnica latita in campo, così come una strategia di valorizzazione e sviluppo del movimento da parte di Lega e Federazione, la sua presenza contribuisce a ravvivare l’interesse per la palla a spicchi italiana. Sebbene all’appello manchino Siena e Caserta, le ritrovate grandi piazze rendono accattivante il campionato dal punto di vista televisivo e non. Amici e soprattutto nemici sono pronti a confrontarsi con l’Aquila ed il suo seguito tanto sul parquet, quanto sugli spalti. Domenica a Varese è già una nuova battaglia, bentornata Fortitudo!

 

(foto di copertina di Valentino Orsini, www.fortitudo103.it)

 

 

 

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Calcio
Matteo Mancin
3 Aprile 2022

Maurizio Mosca, il colto giullare

Qual è il vero Maurizio Mosca?
Italia
Raffaele Scarpellini
18 Marzo 2022

La tragica commedia del Parma di Manenti

La pagina più triste della storia dei Ducali.
Cultura
Alberto Fabbri
5 Marzo 2022

Pasolini, il calcio e la vita

Il pallone è un linguaggio che riassume l'esistenza.
Basket
Filippo Chili
17 Febbraio 2022

Studiare l’Eurolega per capire la Superlega

Cosa potrebbe succedere se il calcio imitasse la pallacanestro?
Papelitos
Valerio Santori
7 Febbraio 2022

I want you, Serie A TIM!

Siete pronti a trasferirvi a Nuova York?
Papelitos
Valerio Santori
18 Gennaio 2022

Gli arbitri non contano più nulla

Dopo il VAR, ora addirittura le scuse dell'AIA.
Italia
Vito Alberto Amendolara
13 Gennaio 2022

L’anno del Serpente

L'Inter è ancora la squadra da battere.
Papelitos
Alessandro Imperiali
9 Gennaio 2022

Chissenefrega dei tifosi

Questo, in sostanza, è il messaggio congiunto di Lega calcio e governo.
Italia
Lorenzo Serafinelli
9 Gennaio 2022

È la Lazio a sceglierti

122 anni di gioia, sofferenza e senso d'appartenenza.
Italia
Marco Armocida
6 Gennaio 2022

La crisi della Juventus non può sorprendere

Analisi alla prima parte di stagione della Vecchia Signora.
Italia
Gianluca Palamidessi
4 Gennaio 2022

Il sarrismo non esiste, Sarri sì

Il tecnico toscano ha bisogno di più tempo e meno retorica.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
20 Dicembre 2021

Tra i tre litiganti, l’Inter gode

C'era una volta un campionato combattuto.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
6 Dicembre 2021

L’Atalanta è pronta per vincere lo Scudetto

Come è cambiata quest'anno la Dea.
Italia
Lorenzo Santucci
28 Novembre 2021

La normalità di Simone Inzaghi

L'allenatore dell'Inter non fa notizia, ed è un bene.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
27 Novembre 2021

Sarri e Ancelotti parlano anche per noi

Troppe partite, troppo calcio. Ma noi tifosi siamo pronti a rinunciarci?
Papelitos
Gianluca Palamidessi
22 Novembre 2021

Serie A isola Felix (per gli stranieri)

Cosa ci dice la doppietta del classe 2003 giallorosso.
Papelitos
Lorenzo Santucci
9 Novembre 2021

DAZN fa rima con disperazione

Tolta la concurrency.
Papelitos
Federico Brasile
8 Novembre 2021

Un derby che viene dal futuro

Per intensità, ritmo, qualità. La partita dell'anno.
Papelitos
Federico Brasile
1 Novembre 2021

Il Milan (in Italia) sta un passo avanti

Almeno ad oggi, almeno in Serie A.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
25 Ottobre 2021

Zero a zero è puro punk

Roma vs Napoli è stata la partita perfetta.
Basket
Filippo Chili
20 Ottobre 2021

La NBA non è (più) un campionato per playmaker

Basket americano ed europeo, tanto diversi quanto complementari.
Tennis
Marco Armocida
19 Ottobre 2021

Radja Nainggolan, guerriero incompreso

Un giocatore irripetibile, come i suoi eccessi.
Italia
Edoardo Franzosi
3 Ottobre 2021

Il Pisa parla russo

Una squadra da capogiro con un progetto serissimo alle spalle.
Calcio
Gianluigi Sottile
1 Ottobre 2021

I campionati non valgono più nulla

Ormai, per le grandi squadre, è solo la Champions il metro della stagione.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
23 Settembre 2021

Anche basta

Il terribile teatrino dei calciatori allenatori.
Italia
Antonio Torrisi
22 Settembre 2021

Joe Tacopina, il primo tifoso

Il giro d'Italia del Presidente d'America a tempo determinato.
Interviste
Leonardo Aresi
21 Settembre 2021

A tu per tu con Dino Zoff

Conversazione con il campione friulano.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
21 Settembre 2021

Impossibile nascondersi

Zitto zitto, il Napoli di Spalletti è in testa alla classifica.
Italia
Antonio Aloi
18 Settembre 2021

Allenatore padre padrone

Quanto incide sul risultato finale il lavoro di un tecnico.
Papelitos
Valerio Santori
11 Settembre 2021

Il lancio degli Inter Fan Token è stato imbarazzante

Il sonno dei tifosi produce mostri.
Papelitos
Vittorio Ray
5 Settembre 2021

Lunga vita ai fantallenatori

Vitelloni, immobili, finto-impegnati. Meravigliosamente italiani.
Papelitos
Vito Alberto Amendolara
30 Agosto 2021

Ridateci la fascia di Davide Astori

La Lega insegna che anche la memoria ha una data di scadenza.
Ritratti
Francesca Lezzi
28 Agosto 2021

Tim Duncan, The Big Fundamental

Quando la normalità è extra-ordinaria.
Papelitos
Marco Armocida
26 Agosto 2021

Ci vuole equilibrio

La stampa italiana e la sindrome da titolite.
Italia
Luca Pulsoni
24 Agosto 2021

La Serie A non par(l)a più italiano

Su 20 squadre di A, 13 hanno il portiere titolare straniero.
Italia
Gabriele Fredianelli
20 Agosto 2021

Il sentimento infinito di Borja Valero e Francesco Flachi

Quando il calcio è qualcosa di simile all'amore.
Ritratti
Edoardo Franzosi
17 Agosto 2021

Smetto quando voglio

Da campione a clochard. Le mille vite di Maurizio Schillaci.
Italia
Raffaele Scarpellini
31 Luglio 2021

Lo Scudetto dimenticato a La Spezia

Sotto le bombe i Vigili del Fuoco diventavano Campioni d'Italia.
Papelitos
Stefano Brunetti
29 Luglio 2021

Marko Arnautovic, il ragazzo d’oro

L'austriaco si ama o si odia, nessuna via di mezzo.
Ritratti
Marco Metelli
23 Luglio 2021

Julio Cruz, il giardiniere di San Siro

Il dodicesimo uomo nerazzurro.
Papelitos
Luca Pulsoni
19 Luglio 2021

Il boomerang del Decreto Crescita

Il capolavoro di Mancini rischia di essere un episodio isolato.
Podcast
La Redazione
13 Luglio 2021

Lasciateci il pallone

Due chiacchiere con Francesco Repice.
Basket
Giacomo Rossetti
5 Luglio 2021

L’Italia del basket rinasce a Belgrado

Con una gara da consegnare ai posteri, gli azzurri di Meo Sacchetti conquistano l’accesso alle Olimpiadi di Tokyo.
Ritratti
Marco Metelli
3 Luglio 2021

La leggenda di Osvaldo Bagnoli

Compie oggi 86 anni un mito della panchina.
Basket
Filippo Chili
18 Giugno 2021

Virtus Bologna, lo scudetto del gruppo

L'eredità di Djordjevic è un tricolore conquistato grazie alla fede nello spirito di spogliatoio.
Ritratti
Marco Metelli
5 Giugno 2021

Alberto Malesani, l’ultimo degli umani

Sorridere in faccia al fallimento.
Papelitos
Valerio Santori
4 Giugno 2021

Il calcio spezzatino è un calcio dilaniato

Dieci partite, dieci orari differenti: è la proposta di Dazn alla Lega Calcio.
Italia
Luca Pulsoni
4 Giugno 2021

Un Italiano a La Spezia

Il Golfo dei poeti ha stregato la Serie A.
Ritratti
Luca Giannelli
29 Maggio 2021

Bruno Pesaola, napoletano d’adozione

Le estrose geometrie calcistiche attraverso il fumo delle sigarette.
Italia
Lorenzo Santucci
28 Maggio 2021

Sempre il solito Conte

Il lupo perde il pelo, ma non il vizio.