Carrello vuoto
Papelitos
27 Settembre

Aldrovandi vive nel ricordo

Lorenzo Santucci

44 articoli
Lo stadio come luogo di coerenza sentimentale.

Utilizzato in maniera sbagliata, il ricordo può diventare il nostro peggior nemico. Non ci permette di andare avanti: capace di offrirci solamente una prospettiva, quella passata, si annida nella nostra testa e ne occupa gran parte dello spazio. In altri casi, tuttavia, esso diventa un diritto e un dovere di testimonianza: così ogni 25 settembre a Ferrara quel ricordo ritorna più vivo che mai, quasi più dell’anno prima e meno di quello che verrà. Questo è successo anche mercoledì sera al Paolo Mazza quando lo stadio ha ricordato, di nuovo, quel suo ragazzo che esattamente quattordici anni prima aveva trovato una sorte infausta; meglio, al quale avevano imposto un destino infame.

Ogni domenica il volto di Federico Aldrovandi sventola tra le gradinate biancoblu, perché a volte vivere di passato non è solo una scelta ma un dovere intimo, possibilmente da condividere e capace di unire nel profondo. Parliamo spesso della funzione del calcio quale specchio dell’uomo e della società, e certo a volte questo fa emergere il nostro lato peggiore, gli istinti più bassi e ancestrali, ma in molte altre occasioni è capace di ricordarci chi siamo: una comunità.

Ebbene, il tifo della S.P.A.L. è tenuto insieme anche da quel lutto che la città sente tuttora sulla pelle, ma che spesso viene condiviso anche fuori dai confini ferraresi. Come durante l’ultima partita casalinga contro il Lecce, quando i tifosi ospiti hanno voluto partecipare al ricordo di Federico Aldrovandi insieme a tutto lo stadio. Sulle gradinate sembra quasi che il tempo si congeli, la memoria diventa solida e concreta, un argine alla fretta e al continuo superamento e oblio del mondo contemporaneo. Questo pare il concetto espresso dal padre di Federico, nel messaggio di ringraziamento dedicato a tutti coloro che hanno voluto rendere omaggio a suo figlio.

“Che bello e che emozione vedere quella curva dove tantissimi anni fa durante una partita amichevole d’agosto con l’Atalanta, portai per la prima volta Federico all’età di 4 anni alla Spal. Ieri sera Federico c’era. Era presente nei cuori delle persone”. (1)

Non solo mercoledì, Federico Aldrovandi è sempre presente nel tifo ferrarese.

Un omaggio intenso e silenzioso, “con quell’immagine e quei cori a me tanto cari, rigorosamente senza offendere nessuno, ma con il dito puntato verso ogni ingiustizia”, continua il padre. Sì perché poi l’ingiustizia non si è consumata solo 14 anni fa, ma ha ostacolato anche il corso della memoria e del ricordo; come all’Olimpico di Roma, in cui a quel volto è stata vietato l’ingresso per ben due volte, o anche a Genova. La motivazione sembra essere la sua natura provocatoria: oltraggio non si sa a chi, ma tant’è. D’accordo, il viso di un diciottenne morto ammazzato provoca vergogna a chi se lo sente sulla coscienza, questo lo sappiamo, ma non può certo essere considerato un affronto.

Ciò nonostante la comunità ferrarese ricorderà ancora e nel nostro piccolo noi gli concederemo il giusto spazio. Nella coreografia allestita dai tifosi, scritto in stampatello a caratteri maiuscoli campeggiava la frase: Perché non accada mai più. Senza odio né rancore. Soltanto, si fa per dire, per una coerenza sentimentale che si porta avanti da quattordici anni: i tifosi della Spal sono rimasti al proprio posto, questo è anche il senso nobile dello stadio.

Non per aumentare l’astio verso qualcuno, come si può pensare, ma semplicemente per non dimenticare. È la storia di qualsiasi gruppo sociale, figurarsi delle curve che di comunità rappresentano, quando vogliono, uno degli ultimi esempi. Perché la natura non si cambia e perché il ricordo, soprattutto delle ingiustizie, aiuta a mantenere e a mantenersi vivi.

“Per non farci mai perdere di vista le cose importanti della vita, non meno comunque quello della propria fede…” (2)


(1), (2) I virgolettati sono tratti dal profilo Facebook di Lino Giuliano Aldrovandi


Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Italia
Luca Pulsoni
30 Marzo 2022

I ragazzi che diventeranno uomini senza l’Italia ai mondiali

Storia di un disamore antico: quello tra i ragazzi italiani e il pallone.
Italia
Valerio Santori
28 Marzo 2022

La disfatta dell’Italia senza un capro espiatorio

Perché la conferma di Mancini è una buona notizia per il movimento.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
26 Marzo 2022

Capello: seguire il modello tedesco, non quello (defunto) di Guardiola

Don Fabio indica la via al calcio italiano.
Papelitos
Andrea Antonioli
25 Marzo 2022

È giusto così

Il male oscuro dell'Italia è tornato.
Tifo
Jacopo Benefico
20 Marzo 2022

Feyenoord v Ajax, il classico del calcio olandese

Due Olande diverse, due visioni del mondo inconciliabili.
Papelitos
Matteo Paniccia
9 Marzo 2022

Non tifare, investi! (e perdi)

Perché i fan token sono pericolosi.
Tifo
Alberto Fabbri
8 Marzo 2022

Ragazze Ultrà

L'emancipazione femminile è passata anche dalle curve.
Podcast
La Redazione
23 Febbraio 2022

Il più sudamericano dei nove italiani

Un podcast con Bruno Giordano.
Tifo
Jacopo Benefico
9 Febbraio 2022

Sparta contro Slavia, storia di un odio

I due volti inconciliabili della Praga calcistica.
Tifo
Alessandro Imperiali
27 Gennaio 2022

Sì, viaggiare

Alba e tramonto degli Eagles Supporters, storico gruppo della Curva Nord laziale.
Italia
Alberto Fabbri
12 Gennaio 2022

Palermo vive di calcio

Il tifo per i rosanero, il Palermo Calcio Popolare e l'amore per il meraviglioso gioco.
Papelitos
Alessandro Imperiali
9 Gennaio 2022

Chissenefrega dei tifosi

Questo, in sostanza, è il messaggio congiunto di Lega calcio e governo.
Italia
Lorenzo Serafinelli
9 Gennaio 2022

È la Lazio a sceglierti

122 anni di gioia, sofferenza e senso d'appartenenza.
Tifo
Simone Meloni
25 Dicembre 2021

Avellino e Foggia, amici mai

Reportage sul tifo delle due curve dal Partenio.
Tifo
Alessandro Imperiali
15 Dicembre 2021

Andy Capp tra denuncia sociale e post-modernità

Icona Ultras, il fumetto ha radici storiche e politiche ben definite.
Tifo
Alberto Fabbri
12 Dicembre 2021

ToroMio: un altro Toro è possibile!

Intervista a Guido Regis, presidente della più attiva associazione di tifosi granata.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
9 Dicembre 2021

Non studio, non lavoro, non guardo la tv

Non vado al cinema, non faccio sport.
Cultura
Gabriele Fredianelli
30 Novembre 2021

Luciano Bianciardi e quella notte speciale a Cagliari

Conversazioni alcolico-notturne con Scopigno tra Hegel, Guttuso e Gershwin.
Tifo
Alberto Fabbri e Domenico Rocca
26 Novembre 2021

Curve pericolose: quando le gradinate minacciano il potere

Intervista-recensione a Giuseppe Ranieri, penna militante sulla strada e sui gradoni.
Tifo
Alessandro Imperiali
24 Novembre 2021

Francia violenta

Negli stadi d'oltralpe la situazione sta degenerando.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
12 Novembre 2021

A nessuno frega più niente della nazionale

E forse a nessuno gliene è mai importato davvero.
Tifo
Lorenzo Serafinelli
3 Novembre 2021

L’Europa tifa solo il giovedì

Se lo spettacolo non è in campo ma sugli spalti.
Tifo
Emanuele Meschini
2 Novembre 2021

Avete mai giocato a PES con Andy Warhol?

Chi non salta, una mostra artistica tra calcio, cultura e identità.
Altri Sport
Gabriele Fredianelli
26 Ottobre 2021

Stefano Cerioni diventerà il Mancini della scherma?

Un parallelo tra i CT del fioretto e del calcio.
Papelitos
Federico Brasile
20 Ottobre 2021

L’Europa chiama, l’Italia non risponde

Il calcio italiano deve guardarsi allo specchio.
Tifo
Andrea Mainente
15 Ottobre 2021

No one likes us, we don’t care

Viaggio nel mondo Millwall e nel popolo degli abissi.
Tifo
Diego D'Avanzo
12 Ottobre 2021

In fondo al buio c’è la luce

La storia del Dortmund, la storia del Muro Giallo.
Podcast
La Redazione
2 Ottobre 2021

San Siro non si tocca

Ne abbiamo parlato con Riccardo Aceti, ingegnere al Politecnico di Milano.
Tifo
Alessandro Imperiali
25 Settembre 2021

Tutti in piedi, in Inghilterra si torna a tifare

Sono tornate le standing areas.
Italia
Antonio Torrisi
22 Settembre 2021

Joe Tacopina, il primo tifoso

Il giro d'Italia del Presidente d'America a tempo determinato.
Interviste
Leonardo Aresi
21 Settembre 2021

A tu per tu con Dino Zoff

Conversazione con il campione friulano.
Tifo
Alberto Fabbri
16 Settembre 2021

O tutti o nessuno: il tifo organizzato si divide ancora

Le curve si dividono sugli stadi al 50%, mentre gli ultras del basket chiedono un confronto alle istituzioni.
Papelitos
Valerio Santori
10 Settembre 2021

Salutava sempre

A suon di milioni, s'intende.
Tifo
Lorenzo Santucci
6 Settembre 2021

State attenti ad insultare i tifosi

La protesta dei tifosi del Milan è sacrosanta ma non sufficiente.
Italia
Michelangelo Freda
4 Settembre 2021

Il modello del Südtirol

La Bolzano biancorossa sogna il calcio che conta, ma è divisa tra tedeschi e italiani.
Papelitos
Marco Armocida
26 Agosto 2021

Ci vuole equilibrio

La stampa italiana e la sindrome da titolite.
Podcast
La Redazione
4 Agosto 2021

Mamma Italia

Un podcast con Bruno Pizzul.
Italia
Lorenzo Ottone
18 Luglio 2021

Il (difficile) Rinascimento italiano

La patria del tifo non ha un tifo nazionale.
Podcast
La Redazione
13 Luglio 2021

Lasciateci il pallone

Due chiacchiere con Francesco Repice.
Estero
Emanuele Meschini
7 Luglio 2021

It’s (not) coming home

Storia controculturale dell'inno calcistico inglese per eccellenza.
Ritratti
Marco Metelli
3 Luglio 2021

La leggenda di Osvaldo Bagnoli

Compie oggi 86 anni un mito della panchina.
Tifo
Alberto Fabbri
10 Giugno 2021

NOIF: una legge per l’azionariato popolare

Intervista a Massimiliano Romiti, presidente del comitato "Nelle Origini Il Futuro".
Ritratti
Marco Metelli
5 Giugno 2021

Alberto Malesani, l’ultimo degli umani

Sorridere in faccia al fallimento.
Tifo
Domenico Rocca
4 Giugno 2021

Nel nome di Antonio De Falchi

04/06/1989: il buio a San Siro.
Ritratti
Luca Giannelli
29 Maggio 2021

Bruno Pesaola, napoletano d’adozione

Le estrose geometrie calcistiche attraverso il fumo delle sigarette.
Italia
Edoardo Franzosi
25 Maggio 2021

Salvate il Tardini, salvate Parma

Cosa si nasconde dietro al rifacimento dello stadio gialloblu.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
19 Maggio 2021

La lezione del calcio sudamericano

E la brutta figura del nostro calcio.
Tifo
Alberto Fabbri
6 Maggio 2021

La presa di Old Trafford: un’opportunità per il tifo italiano

La rivoluzione deve essere innanzitutto culturale.
Tifo
Jacopo Benefico
24 Aprile 2021

I tifosi salveranno il calcio

Il calcio è del suo popolo, non dei consumatori.
Tifo
Valerio Santori
9 Aprile 2021

Il posto dei tifosi è all’inferno

Quello spot Nike in cui rappresentavano il Male.