Guardi bene la signoria vostra, soggiunse Sancio, che quelli che colà si discuoprono non sono altrimenti giganti, ma mulini da vento, e quelle che le pajono braccia sono le pale delle ruote, che percosse dal vento, fanno girare la macina del mulino. — Ben si conosce, disse don Chisciotte, che non sei pratico di avventure; quelli sono giganti, e se ne temi, fatti in disparte e mettiti in orazione mentre io vado ad entrar con essi in fiera e disuguale tenzone (Miguel de Cervantes, L’ingegnoso idalgo don Chisciotte della Mancia Volume primo, cap. VIII).


L’inizio della modernità è legata al tramonto del desiderio dell’impossibile. Eppure, qua e là, c’è ancora chi prova a lottare contro i “mulini a vento”, l’evidenza empirica che abbatte i sogni e, con questi, la realtà. Gennaro Gattuso è senz’altro uno di quelli che “prova a lottare”. Un eroe nei panni di un moderno. Di qualche ora fa è la notizia delle sue dimissioni da tecnico del Milan. L’incontro col gigante Ivan Gazidis è risultato fatale. Con eleganza e umiltà, quasi nella penombra, Rino lascia il Milan dopo 18 mesi di contraddizioni, paradossi, vittorie e sconfitte. 18 mesi di crescita costante, educazione (impartita) e rispetto (ricevuto, infine). 18 mesi culminati nella dichiarazione:

 

“La mia storia con il Milan non potrà mai essere questione di soldi”.

 

Leggere la storia di Gattuso allenatore (del Milan) alla luce dei risultati equivarrebbe a ricadere nell’evidenza statistica da cui stiamo cercando di fuggire, o quantomeno di ripararci. Non è la prima volta che sulle nostre pagine si elogia Gennaro da Corigliano, e qualcosa ci dice che non sarà l’ultima. L’ormai ex allenatore del Milan rinuncia a 11 milioni di €. Altro che questione di soldi. Troppo distante la sua visione del mondo da quella dell’attuale dirigenza rossonera, la stessa che nemmeno un anno fa lo teneva appeso ad un filo d’incertezza massima; un equilibrio, economico e societario, progettuale, sulla cui precarietà Gattuso ha deciso di esporsi. E che a breve vedrà Leonardo fare lo stesso. Una questione di principio, fin dal principio.


 

Foto di copertina: Getty + Pablo Picasso, Don Chisciotte, 1955