Carrello vuoto
Tifo
18 Maggio

Cosa significa essere di Newcastle

Massimiliano Vino

16 articoli
Il tifo come cultura di popolo.

Nel 1983 Mark Knopfler, leader dei Dire Straits, pubblica un singolo dal titolo Going Home: Theme of the Local Hero. La canzone, poi colonna sonora del film Local Hero di Bill Forsyth, accompagna il protagonista Felix Harper (interpretato da Burt Lancaster) nel suo bildungsroman: partito come rappresentante di una multinazionale ed inviato in Scozia per lavorare alla costruzione di un oleodotto, Harper scopre improvvisamente di voler rinnegare tutto: la Scozia lo conquista e mina le sue certezze, incantandolo con i suoi paesaggi e la sua bellezza.

E mentre avviene la trasformazione, Knopfler sembra scandagliare nel profondo l’animo inquieto del protagonista e dello spettatore, invitando tutti a fermarsi e a riflettere, a guardare all’autenticità e alla durezza della provincia riscoprendovi una risposta ai mali della modernità e dello sviluppo senza freni. Il brano, completamente strumentale, si richiama infatti nostalgicamente alle sonorità della musica tradizionale scozzese. Esprime un senso di liberazione e di indipendenza che vuol dire attaccamento alla propria casa e alle proprie origini. Senza saperlo Mark Knopfler stava già componendo, nello stile e nelle intenzioni, l’inno della propria squadra del cuore: il Newcastle United.

Le note di Local Hero cantate con orgoglio dalla Toon Army, nel match più sentito dell’anno contro il Sunderland

Newcastle è a pochi chilometri dal confine scozzese ed è situata nel cuore del Nord-Est cantieristico inglese, di cui è capoluogo. La contea è quella di Tyne and Wear, condivisa forzatamente con gli odiati vicini di Sunderland. La stessa rivalità con il Sunderland sembra sgorgare dal cuore della storia inglese: nel corso della guerra civile del XVII secolo, infatti, la città di Sunderland decise, avendone abbastanza dei privilegi della Royalist Newcastle, di schierarsi dalla parte del Parlamento.

Una simile divisione si protrasse anche nella prima metà del secolo successivo, ma con un importante cambiamento, giacché proprio Sunderland scelse stavolta di appoggiare i Giacobiti – ovvero il partito favorevole alla restituzione del trono d’Inghilterra agli Stuart, ex-Royalist della guerra civile precedente – mentre Newcastle fu dalla parte della famiglia regnante degli Hannover.


Sorto sulle ceneri dell’assolutismo Stuart, alle origini dell’Inghilterra e del Regno Unito moderno, il derby Tyne and Wear divenne ben presto un’antipatia sportiva senza più alcuna accezione ideologica. Newcastle e Sunderland sono infatti entrambe espressione di una working class inglese tenace e combattiva. A Newcastle, in particolare, ciò si manifesta in un rapporto straordinariamente simbiotico tra tifoseria e squadra. Un rapporto che ogni tifoso dei Magpies conosce e ha fatto proprio. È così che dagli spalti del St. James Park la canzone di Knopfler, il suo Going home: Local Hero, sembra fondersi con il respiro del pubblico e con i battiti del cuore di ogni tifoso:

“The Way It Always Starts. It gets so dark before the dawn. That’s when it gets to me, before the city symphony of taxi horns. That’s the way it always starts, sitting here and waiting on the beating of my heart.

Mark Knoplfer, Going Home (1983)

Il tifo Magpies è dunque una forma d’arte e di passione dentro la stessa arte del football. Si esprime nelle voci dei sostenitori, e trova un’eco nel fascino che ha esercitato e continua ad esercitare su alcuni grandi musicisti ed artisti contemporanei, come Sting, Brian Johnson degli AC/DC e il già citato Mark Knopfler. Personaggi affermati, divi veri e propri, che sentono la propria appartenenza al Newcastle in maniera romantica ed appassionata, tanto da non disdegnare mai di esprimerla sotto forma di musica e cinema.

Se Knopfler è certo il tifoso più celebre e l’ideatore dell’inno del club, Brian Johnson non ha esitato a comparire nei panni di un supporter del Newcastle nel film Goal, di Danny Cannon. L’epopea è quella di Santiago Muñez, nato da una famiglia povera messicana e dotato di uno straordinario talento, che trova nel Newcastle la propria consacrazione sportiva. Rappresenta un modello di ascesa sportiva che dalle umili origini e dalle sofferenze della vita in Messico si traduce infine nel trionfo: il Newcastle di Muñez che conquista la qualificazione alla Champions League.

C’è a Newcastle un incredibile equilibrio tra mito e presente che autoalimenta le speranze ed elimina (quasi tutte) le negatività. Un sentimento quasi sudamericano nel freddo nord dell’Inghilterra.

Massimo Marianella

Un’epica che dalla finzione cinematografica sembra tuttavia riecheggiare nelle gesta del più grande dei Magpies, nonché ad oggi il più grande marcatore nella storia della Premier League: Alan Shearer. Tifoso del Newcastle, nato e cresciuto nella sua città e vincitore di un titolo indimenticabile con la maglia del Blackburn nel 1995. Nel 1996 ha rifiutato tutti, dal Liverpool al Manchester United di Sir Alex Ferguson fino alla Juventus, per giocare nella sua Newcastle.


Impossibile pertanto separare tifoseria e club all’ombra del St. James’ Park. Nel Newcastle se ne è resa conto anche la dirigenza. Nel settembre del 2008 i tifosi hanno costituito un trust: il NUST (Newcastle United Supporters Trust), come risultato delle proteste contro il presidente Mike Ashley. Pomo della discordia sono state le dimissioni dell’allenatore Kevin Keegan, causate dai suoi dissapori con lo stesso presidente in merito alle eccessive intrusioni nella selezione dei giocatori acquistati sul mercato, resi noti con queste parole:

“… a manager must have the right to manage and [the] club should not impose upon any manager any player that he does not want.”

La figura del presidente-padrone, molto più vicina all’ambiente calcistico italiano, non poteva trovare radici in Inghilterra e in special modo nel Newcastle. Dalla rabbia dei tifosi contro la gestione Ashley, il NUST è emerso come uno tra i più compiuti esempi di partecipazione popolare e di rappresentanza di una tifoseria inglese rispetto alle decisioni di un club di Premier League.

Più che investimenti faraonici – quelli che hanno caratterizzato la presidenza Ashley – ad un presidente dei Magpies, proprio perché parte del Newcastle e non al di sopra del Newcastle, si richiede in primo luogo attaccamento, passione, organizzazione e vicinanza alla tifoseria. Un obiettivo che sembra essersi parzialmente compiuto nel caso dell’allenatore attuale, Steve Bruce. Sporchi, brutti, a tratti persino cattivi, i Magpies di Bruce sembrano però un tutt’uno con l’attuale manager, perché – guarda caso – Bruce è un vecchio cuore bianconero, e sembra oggi l’unico in grado di comprenderne la tifoseria:

“They were my team, I went to support them as a boy and being a Geordie it’s in-bred, you follow the club still the same today”.

Steve Bruce come il Local Hero di Knopfler, come Alan Shearer prima di lui, ha scoperto nel ritorno a casa (Going Home) – il St. James’ Park – il sapore della propria autorealizzazione, se non addirittura della propria salvezza. Perché solo dall’appartenenza, prima ancora che dai proclami e dalle spese folli, può sgorgare la rinascita di un club glorioso e dalla forte identità come il Newcastle:

“Now all the streets are dark and bare, Oh, if you can live in this town, And stick around, you can live anywhere. That’s the way it always starts, Sitting here and waiting on the beating of my heart.”

Mark Knopfler, The way it always starts (1983)

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Tennis
Diego Mariottini
2 Febbraio 2022

Fred Perry non è solo un marchio

Il più grande tennista britannico, allergico all'etichetta.
Tifo
Alessandro Imperiali
15 Dicembre 2021

Andy Capp tra denuncia sociale e post-modernità

Icona Ultras, il fumetto ha radici storiche e politiche ben definite.
Altri Sport
Antonio Aloi
26 Settembre 2021

Joshua vs Usyk, il ritorno della grande Boxe

L'incontro nella contea del Middlesex è stato tutto ciò che il Pugilato con la P maiuscola esige.
Tifo
Alessandro Imperiali
25 Settembre 2021

Tutti in piedi, in Inghilterra si torna a tifare

Sono tornate le standing areas.
Estero
Diego Mariottini
30 Luglio 2021

La regina d’Inghilterra era Geoff Hurst

55 anni fa, l'unica tripletta in una finale mondiale.
Italia
Lorenzo Ottone
18 Luglio 2021

Il (difficile) Rinascimento italiano

La patria del tifo non ha un tifo nazionale.
Editoriali
Andrea Antonioli
11 Luglio 2021

Gareth Southgate, l’inglese

Unire il Paese attraverso il football.
Estero
Emanuele Meschini
7 Luglio 2021

It’s (not) coming home

Storia controculturale dell'inno calcistico inglese per eccellenza.
Estero
Luca Pulsoni
30 Giugno 2021

L’Inghilterra non convince, ma vince

E può sfruttare un tabellone favorevolissimo.
Editoriali
Lorenzo Ottone
29 Giugno 2021

Che fine ha fatto l’Inghilterra

Una nazionale che sembra aver perso la sua anima.
Ritratti
Emanuele Meschini
27 Maggio 2021

L’isola di Gazza

Compie 54 anni uno degli oggetti più misteriosi nella storia calcio d'Oltremanica.
Podcast
La Redazione
15 Maggio 2021

Albione tradita

Insieme ad uno dei massimi esperti del calcio inglese in Italia e non solo, abbiamo parlato della crisi d'identità della Premier League, sempre meno inglese e sempre più americana (spettacolarizzata, patinata, in una parola tradita).
Estero
Luca Pulsoni
23 Aprile 2021

La Brexit nel calcio di Boris Johnson

Il primo ministro britannico ha deciso la partita.
Ritratti
Gianluigi Sottile
10 Aprile 2021

David Beckham, il professionista

La persona prima del personaggio.
Storie
Massimiliano Vino
27 Marzo 2021

L’impero britannico si è forgiato nello sport

444 milioni di sudditi uniti da football, rugby e cricket.
Altro
Gennaro Chiappinelli
23 Febbraio 2021

Il Tiro con l’arco ha radici profonde

Una disciplina in cui riecheggiano millenni di storia.
Editoriali
Roberto Gotta
10 Gennaio 2021

Non è più la nostra FA Cup

Il (fu) torneo più bello del mondo.
Tifo
Alessandro Imperiali
8 Gennaio 2021

I tifosi del West Ham United tra storia e mitologia

Congratulations, you have just met the Inter City Firm.
Recensioni
Emanuele Meschini
30 Dicembre 2020

La solitudine di Paul Gascoigne

Il documentario su Gazza è differente, come lui.
Ritratti
Andrea Mainente
14 Dicembre 2020

L’insostenibile leggerezza di Michael Owen

Bruciare le tappe per poi infine bruciarsi.
Interviste
Gianluca Palamidessi
23 Novembre 2020

Una nuova alba per la cultura Casual?

Due chiacchiere con Sergio Tagliabue, tra Joy Division, Casuals e amicizia.
Ritratti
Emanuele Meschini
23 Novembre 2020

James Maddison, un 10 (extra)ordinario

Radici, talento e musica del centrocampista inglese.
Tifo
Alessandro Imperiali
12 Ottobre 2020

Chi canta prega due volte

Chiesa, cultura popolare, stadio: l'evoluzione dei cori in terra anglosassone.
Ritratti
Emanuele Meschini
10 Settembre 2020

Jack Grealish unisce l’Inghilterra

Il capitano dell'Aston Villa e la nuova vecchia identità britannica.
Calcio
Lorenzo Ottone
26 Agosto 2020

Harry Maguire, ultimo baluardo di Britannia

Una scazzottata in stile british gli è costata tantissimo.
Calcio
Lorenzo Solombrino
3 Agosto 2020

Burnley, Britishness and Brexit

La squadra più britannica della Premier rispecchia la città.
Storie
Andrea Meccia
22 Giugno 2020

L’altra faccia di Argentina v Inghilterra 1986

22/06/1986: oltre la mano di Dio, il gol del secolo e le Falkland/Malvinas.
Tifo
Alessandro Imperiali
1 Giugno 2020

Il Casuals in Italia è solo questione di estetica?

Un fenomeno più mediatico che (sotto)culturale.
Calcio
Lorenzo Ottone
4 Maggio 2020

Support your local team!

Un viaggio nell'utopia dei nuovi ultras del calcio amatoriale britannico.
Recensioni
Gianluca Losito
26 Aprile 2020

Sunderland ‘Til I Die

La docu-serie sul Sunderland mette a nudo i demoni del calcio.
Storie
Rudy Galetti
22 Aprile 2020

Il miracolo di Brian Clough

La straordinaria epopea del Nottingham Forest.
Calcio
Lorenzo Solombrino
21 Aprile 2020

Wigan vs City, il mondo sottosopra

La mirabolante avventura che ha portato i latics del Wigan a vincere l'FA Cup contro l'armata del City.
Tifo
Riccardo Santilli
19 Aprile 2020

Good music, good drugs, goodbye hooligans!

Non fu solo la Thatcher ad allontanare i tifosi più caldi dagli stadi.
Tifo
Luca Quartarone
16 Aprile 2020

FC United of Manchester, il sogno della working-class

Il calcio, quello vero, è del suo popolo.
Calcio
Roberto Gotta
8 Aprile 2020

I Magpies vogliono la testa di Mike Ashley

Cronistoria del tormentato rapporto tra i tifosi del Newcastle United e il loro presidente.
Cultura
Enrico Leo
7 Aprile 2020

Arctic Monkeys e il calcio: Flourescent Adolescent(s)

Arctic Monkeys, Chris Waddle, Sheffield. Tra musica, dribbling ed emozioni.
Calcio
Lorenzo Solombrino
23 Marzo 2020

La crisi del West Ham United

I tifosi degli Hammers sono stanchi dopo anni di illusioni e prese in giro.
Calcio
Rudy Galetti
10 Marzo 2020

Vardy 33, l’anno della rinascita

L'attaccante del Leicester, attualmente capocannoniere della Premier, ha riscoperto le sue radici.
Calcio
Remo Gandolfi
6 Marzo 2020

Lo Sheffield United è troppo bello per essere vero

Una squadra di tifosi e vecchi amici sta scrivendo la storia della Premier League.
Ritratti
Remo Gandolfi
25 Gennaio 2020

David Ginola è una popstar prestata al calcio

Se la nostalgia avesse un nome, si chiamerebbe David Ginola.
Storie
Diego Mariottini
9 Dicembre 2019

Quando l’Independiente vendicò le Falkland/Malvinas

Il riscatto argentino contro gli Inglesi, prima della Mano de Dios.
Storie
Simone Galeotti
8 Dicembre 2019

Il Subbuteo ci ricorda che il calcio non è solo un gioco

Prima della Playstation, c'è stato il Subbuteo.
Altro
Lorenzo Innocenti
28 Ottobre 2019

Inghilterra-All Blacks, la caduta degli dei

Dopo la disfatta del Mondiale 2015 il rugby inglese si è ricompattato, passando quattro anni a preparare la partita perfetta: All Blacks neutralizzati.
Ritratti
Lorenzo Solombrino
8 Ottobre 2019

Alan Shearer, dall’Inghilterra profonda

Simbolo non solo di Newcastle, ma di un'Inghilterra antica.
Editoriali
Giovanni Tarantino
24 Luglio 2019

Gli Inglesi se ne fregano del fascio

In Inghilterra simboli e formule del mondo latino non causano dibattiti ideologici, ma sono lo spunto per immergersi nel fascino della tradizione.
Altro
La Redazione
28 Giugno 2019

Lo spirito sportivo

Maestri, Episodio IX: George Orwell.
Calcio
Niccolò Maria de Vincenti
11 Maggio 2019

Rule, Britannia!

Quattro finaliste su quattro segnano una tirannia. Perché il successo non va ricercato in bilanci e diritti TV: il beatissimus annus inglese e un po' di appunti per l'Italia.
Interviste
Alberto Fabbri
4 Aprile 2019

Nella culla del Football

Intervista all'autore Stefano Faccendini, impareggiabile appassionato di calcio inglese.
Altro
Cristian Lovisetto
26 Febbraio 2019

Sei Nazioni 2019, terzo atto

Come è andata la terza giornata di gioco tra i titani europei della palla ovale.
Altro
Cristian Lovisetto
10 Febbraio 2019

6 Nazioni 2019, secondo atto

Inghilterra dominatrice. Irlanda, Galles e Scozia in scia. Francia e Italia in affanno.