Ultra
12 Gennaio 2024

Il tifo a Sassuolo prima e dopo Mapei

Un approfondimento sulla tifoseria neroverde.

È il 15 gennaio del 2023 e il Sassuolo ospita la Lazio. I biancocelesti vincono con due reti di scarto e a fine partita scatta la contestazione del tifo neroverde, che già durante la gara aveva esposto uno striscione piuttosto eloquente: «Il profitto la vostra passione. Risultato? L’ennesima delusione». È un evento raro da quelle parti, una cosa come la contestazione.

Lo è a tal punto da scatenare sui social la facile ironia dei calciofili da un tweet e una notte (‘ah, perché ora il Sassuolo ha pure dei tifosi?’) e sui media nazionali analisi esclusivamente di campo (‘troppe sconfitte, crisi del gioco, progetto in discesa’). In entrambi i casi, le reazioni (uguali e contrarie) all’evento mancano il punto della questione: chi sono i tifosi del Sassuolo o meglio, chi erano i tifosi del Sassuolo prima dell’avvento di Mapei?

sassuolo tifo
Una foto testimonianza di un tifo giovane, bello, spensierato (anni Novanta)

Per rispondere a una domanda simile, occorre indagare con serietà e spirito critico una piazza che ha subìto lei stessa – suo malgrado – la storica promozione in Serie A (2013). La verità, come vedremo, è che non solo il Sassuolo aveva una sua tifoseria – magari non numerosissima vista la statura ‘provinciale’ del club, ma comunque degna di nota – ma che quella stessa tifoseria – che oggi diserta il Mapei Stadium – non ha mai visto di buon occhio l’occupazione dell’impianto fu Stadio Giglio (dal 2012 ribattezzato Città del Tricolore) appartenente alla Reggiana da parte della società neroverde. Parliamo di uno stadio, si legge sul sito ufficiale del club amaranto, «alla cui costruzione [contribuirono nel 1995] i tifosi amaranto grazie alla sottoscrizione di 1.026 abbonamenti pluriennali, [rappresentando] il primo caso in Italia di impianto calcistico di proprietà del club cittadino».



Come ha scritto Gabriele Boscagli nel maggio del 2022, «si può definire catastrofica la gestione del Sassuolo di questo evento? Noi pensiamo proprio di sì». Nel caso specifico, Boscagli si riferiva alla gestione dei biglietti venduti dalla società neroverde in occasione di Sassuolo-Milan, partita che ha visto i tifosi rossoneri sparpagliati per tutto l’impianto, persino nella curva neroverde del Sasol. Un’eventualità prevista con largo anticipo dai tifosi di casa, che a fine primo tempo hanno esposto lo striscione:

«Uno scenario d’eccezione!? Questo stadio è un’umiliazione».

Nello stesso articolo Boscagli denunciava quindi le colpe di una società che se da un lato ha permesso al Sassuolo di stabilizzarsi in Serie A – non è più scesa in B dal 2013 ad oggi, e ha anzi centrato una storica qualificazione in Europa League nel 2016 – dall’altro ha praticamente fatto morire ogni legame col tifoso […]

Contrasti ULTRA

Dopo sette anni lanciamo la nostra sfida. E chiediamo il vostro sostegno per farlo. Contrasti ULTRA, il piano di abbonamenti della rivista, è lo sbocco naturale di un progetto che vuole svincolarsi dalle logiche dei trend topic e del clickbaiting, delle pubblicità invasive e degli investitori invadenti. Un progetto che vuole costruirsi un futuro solido e indipendente.

L'abbonamento darà accesso ai migliori articoli del sito e ad una newsletter settimanale di lotta, di visione e di governo. Il vostro sostegno, in questo grande passo, sarà decisivo: per continuare a rifiutare i compromessi, e percorrere fino alla fine questa strada - lunga, tortuosa, solitaria - che ci siamo scelti. Ora e sempre, il cuore resterà il nostro tamburo. Grazie.

Abbonati

Gruppo MAGOG

Ancelotti, il più grande di tutti
Estero
Gianluca Palamidessi
02 Giugno 2024

Ancelotti, il più grande di tutti

Nel club che sta sopra tutto.
Ma quale sfortuna
Papelitos
Gianluca Palamidessi
30 Maggio 2024

Ma quale sfortuna

La Fiorentina ha giochicchiato, l'Olympiakos, meno forte di lei, ha vinto con merito.
L’Atalanta entra in un’altra dimensione
Papelitos
Gianluca Palamidessi
23 Maggio 2024

L’Atalanta entra in un’altra dimensione

Cosa significa il trionfo sul Leverkusen nella finale di Europa League.

Ti potrebbe interessare

Reggina v Messina, nemmeno il ponte potrebbe unirle
Calcio
Domenico Rocca
14 Aprile 2020

Reggina v Messina, nemmeno il ponte potrebbe unirle

Il destino ed il tempo scandiscono la storia del derby dello stretto.
De Laurentiis vuole distruggere gli Ultras del Napoli
Tifo
Gianluca Palamidessi
12 Aprile 2023

De Laurentiis vuole distruggere gli Ultras del Napoli

E con loro, sulla scia di Agnelli e compagnia, il tifo popolare.
Porgere la mano al tifoso. Ma accade in Francia
Calcio
Matteo Paniccia
27 Giugno 2019

Porgere la mano al tifoso. Ma accade in Francia

Il biglietto, in trasferta, avrà un prezzo unico, per tutte le partite di Ligue 1 e Ligue 2.
La Milano nera (azzurra) di Gilberto Cavallini
Ultra
Domenico Rocca
26 Settembre 2023

La Milano nera (azzurra) di Gilberto Cavallini

Dai Boys SAN dell'Inter ai Nuclei Armati Rivoluzionari.
Tessera del tifoso 2.0
Calcio
Sabato Del Pozzo
15 Settembre 2017

Tessera del tifoso 2.0

La tessera ritratta la sua natura e riapre al passato.