Carrello vuoto
Papelitos
22 Agosto

Se il calcio è mero spettacolo, noi tifosi siamo dei guardoni

Jacopo Benefico

18 articoli
Il nuovo pallone ha avuto la meglio sulla nostra umanità.

Che i tifosi non fossero al centro dell’attenzione e della pianificazione di coloro che il calcio lo dirigono – presidenti, società, federazioni, leghe, Uefa, pay-tv ecc. – era cosa nota già da anni. Basti pensare alla “evoluzione” del costo dei biglietti per capire l’idea che hanno ai piani alti dei tifosi: non un patrimonio da preservare, bensì una vacca da mungere. Ciò, d’altra parte, è in perfetta linea con il cambiamento strutturale degli stadi moderni in cui affiorano sempre più salotti, box privati e servizi di lusso a discapito delle standing areas, di prezzi popolari e, magari, di una fidelizzazione col tifoso che vada oltre il mero scambio commerciale.

 

 

Oggi, dopo tutti gli stravolgimenti dovuti alla pandemia, è ancora più curioso tentare di capire quali possano essere gli scenari futuri per coloro che popolano – anzi popolavano – gli stadi. Dopo che il mondo si è letteralmente fermato a causa del Covid-19, diversi Stati hanno iniziato a rialzarsi e molte attività hanno ripreso il loro corso, seppur con grande fatica: tra queste c’è ovviamente il calcio, che per gli enormi interessi economici non poteva permettersi di rimanere paralizzato.

 

«The show must go on». Non importa come. La maggior parte dei campionati ha ripreso da dove aveva lasciato, sebbene con delle modifiche procedurali discutibili: calendario fittissimo a prova di feticisti del pallone con partite ogni tre giorni; palinsesto quotidiano con orari da programmazione cinematografica; coppe europee snaturate, compresse a livello temporale e in un’unica sede a mo’ di torneo estivo. In tutto ciò, nessuno sembra aver notato la totale assenza di tifosi sugli spalti.

 

Per sopperire a questa mancanza ne abbiamo viste di tutti i colori: impianti sportivi e televisioni che riproducono i cori registrati per tentare di ricreare “l’atmosfera”; sagome cartonate dei tifosi poste sui seggiolini dello stadio; videochiamate live per esultare in diretta dal divano di casa propria. Insomma, uno scenario surreale, quasi da eSports, che nulla ha a che vedere con il calcio.

 

 

Ma la cosa davvero inquietante, usciti da questa full immersion estiva, è che molti di noi sembra si siano abituati a questo “spettacolo” senza grossi problemi, né pretese di cambiare lo status quo. Nessun istinto reazionario si è ancora manifestato, forse perché alla fine ciò che conta è che sia garantito l’intrattenimento – unicamente televisivo, in questo caso -, mentre su tutto il resto, a quanto pare, si può soprassedere. Sportivamente parlando, quest’ultimo periodo storico ha dimostrato in maniera ancora più evidente che il calcio, o meglio il “sistema calcio”, può andare avanti anche senza tifosi.

 

tifosi finti monchengladbach
I giocatori del Borussia Moenchengladbach, la società tedesca che ha lanciato (ahinoi) la moda dei tifosi cartonati, esultano insieme a dei pezzi di carta, in un silenzio assordante (foto di Martin Meisner/Pool via Getty Images)

 

 

La distopia è diventata realtà. Sorge dunque spontaneo chiedersi che cosa ne sarà di noi, dei tifosi che hanno passato una vita a seguire la propria squadra del cuore in casa e in trasferta a costo di enormi sacrifici. Di chi vive di emozioni e vibrazioni che solo uno stadio gremito sa regalare. Dei tifosi che, se si sono innamorati di questo sport, lo hanno fatto crescendo sugli spalti, non stando a casa a imbottirsi di patatine e, magari annoiati – perché questo calcio è inguardabile, malgrado le frequenti goleade – facendo zapping tra una partita e l’altra.

 

In un futuro sempre più incerto per i tifosi, l’unica certezza è che il campionato di Serie A avrà inizio il 19 settembre. Per tutto il resto non si hanno che ipotesi prive di concretezza, a partire dalla tanto declamata riapertura degli stadi parziale e graduale.

 

Con questi presupposti, non ci resta che fantasticare immaginando il calcio del futuro tra uno sbadiglio e un gesto di stizza: dispositivi di realtà aumentata a disposizione del cliente; visori di virtual reality in 3D per “un’esperienza unica”; divani casalinghi posizionati al posto dei seggiolini; casse da discoteca che riproducono i cori scelti da casa col “tasto verde” del telecomando. E così questo scempio potrebbe diventare la (nuova) normalità anche nel nostro antico, arcaico e ormai al tramonto rito della partita di calcio.

 

 

Qualsiasi sia il destino del pallone giocato, il nostro pensiero si ritrova perfettamente nelle parole di John King che, in “Fedeli alla tribù”, riassume in maniera eccellente il ruolo e il significato che i tifosi dovrebbero avere nel calcio: «A nessuna industria televisiva sembra che interessi dei tifosi, ma senza l’urlo e il movimento del pubblico il calcio sarebbe uno zero. Il calcio è una storia di passione. Sarà sempre così. Senza la passione il calcio è morto. Solo 22 uomini che corrono su un prato e danno calci a una palla: proprio una gran cagata. È la tifoseria che fa diventare il calcio una cosa importante.» O John King si sbagliava di grosso, oppure è giunta l’ora di dimostrare che aveva ragione.

 

 

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Tifo
Nicole Pezzato
9 Giugno 2022

A Venezia i bambini non tifano l’Unione

Marketing, sabermetrica ed una società confusa.
Tifo
Jacopo Benefico
20 Marzo 2022

Feyenoord v Ajax, il classico del calcio olandese

Due Olande diverse, due visioni del mondo inconciliabili.
Papelitos
Alessandro Imperiali
9 Gennaio 2022

Chissenefrega dei tifosi

Questo, in sostanza, è il messaggio congiunto di Lega calcio e governo.
Tifo
Alessandro Imperiali
15 Dicembre 2021

Andy Capp tra denuncia sociale e post-modernità

Icona Ultras, il fumetto ha radici storiche e politiche ben definite.
Tifo
Alberto Fabbri
12 Dicembre 2021

ToroMio: un altro Toro è possibile!

Intervista a Guido Regis, presidente della più attiva associazione di tifosi granata.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
9 Dicembre 2021

Non studio, non lavoro, non guardo la tv

Non vado al cinema, non faccio sport.
Tifo
Alessandro Imperiali
24 Novembre 2021

Francia violenta

Negli stadi d'oltralpe la situazione sta degenerando.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
12 Novembre 2021

A nessuno frega più niente della nazionale

E forse a nessuno gliene è mai importato davvero.
Tifo
Lorenzo Serafinelli
3 Novembre 2021

L’Europa tifa solo il giovedì

Se lo spettacolo non è in campo ma sugli spalti.
Podcast
La Redazione
2 Ottobre 2021

San Siro non si tocca

Ne abbiamo parlato con Riccardo Aceti, ingegnere al Politecnico di Milano.
Tifo
Alessandro Imperiali
25 Settembre 2021

Tutti in piedi, in Inghilterra si torna a tifare

Sono tornate le standing areas.
Tifo
Alberto Fabbri
16 Settembre 2021

O tutti o nessuno: il tifo organizzato si divide ancora

Le curve si dividono sugli stadi al 50%, mentre gli ultras del basket chiedono un confronto alle istituzioni.
Papelitos
Valerio Santori
10 Settembre 2021

Salutava sempre

A suon di milioni, s'intende.
Estero
Vito Alberto Amendolara
6 Settembre 2021

Una follia studiata a tavolino

La sospensione di Brasile-Argentina non è puro teatro.
Tifo
Lorenzo Santucci
6 Settembre 2021

State attenti ad insultare i tifosi

La protesta dei tifosi del Milan è sacrosanta ma non sufficiente.
Tifo
Alberto Fabbri
10 Giugno 2021

NOIF: una legge per l’azionariato popolare

Intervista a Massimiliano Romiti, presidente del comitato "Nelle Origini Il Futuro".
Italia
Edoardo Franzosi
25 Maggio 2021

Salvate il Tardini, salvate Parma

Cosa si nasconde dietro al rifacimento dello stadio gialloblu.
Tifo
Alberto Fabbri
6 Maggio 2021

La presa di Old Trafford: un’opportunità per il tifo italiano

La rivoluzione deve essere innanzitutto culturale.
Tifo
Jacopo Benefico
24 Aprile 2021

I tifosi salveranno il calcio

Il calcio è del suo popolo, non dei consumatori.
Tifo
Valerio Santori
9 Aprile 2021

Il posto dei tifosi è all’inferno

Quello spot Nike in cui rappresentavano il Male.
Editoriali
Andrea Antonioli
30 Marzo 2021

Psicopatologia del tifo

L'ultima grande narrazione collettiva rimasta.
Papelitos
Matteo Paniccia
26 Marzo 2021

Tra Sky e Dazn ci rimettono i tifosi

La battaglia per i diritti tv ha più vinti che vincitori.
Editoriali
Gianluca Palamidessi
23 Marzo 2021

Il calcio è diventato noioso

La meccanica del gioco ha vinto sull'intuizione dei singoli.
Altro
Beniamino Scermani
21 Marzo 2021

Non esiste solo il calcio

Perché l'Italia non considera gli altri sport.
Italia
Gianluca Palamidessi
14 Marzo 2021

Il modello AlbinoLeffe tra futuro e distopia

Luci e ombre della società bergamasca.
Interviste
Giuseppe Cappiello
12 Marzo 2021

US Fasano, il calcio del suo popolo

Il pallone come rito e bene collettivo.
Editoriali
Francesco Andreose
12 Marzo 2021

Non sparate sulla nostalgia

Il popolo escluso dagli addetti ai lavori.
Papelitos
Valerio Santori
23 Febbraio 2021

Il miglior vaccino contro il Covid è stato il calcio

Sembra una provocazione, ma riflettiamoci.
Tifo
Alberto Fabbri
19 Novembre 2020

I colori dividono le torcidas, Bolsonaro le unisce

Le tifoserie organizzate unite contro il presidente.
Papelitos
Lorenzo Ottone
16 Novembre 2020

Federica Pellegrini e la spettacolarizzazione del dolore

Se gli atleti diventano attori di teatro.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
11 Novembre 2020

UEFA Nations League, l’inutilità delle Nazionali al quadrato

Era proprio necessaria la pausa delle Nazionali?
Tifo
Alessandro Imperiali
11 Novembre 2020

Gabriele Sandri, storia di un omicidio

Tredici anni fa veniva ucciso un cittadino italiano.
Interviste
La Redazione
6 Novembre 2020

Pierluigi Spagnolo, una voce fuori dal coro

Intervista all' autore de' I ribelli degli Stadi e Contro il calcio moderno.
Calcio
Raffaele Scarpellini
24 Ottobre 2020

Il Valencia non vede più la luce

Il magnate Peter Lim sta portando il club nel baratro.
Calcio
Giuseppe Cappiello
23 Ottobre 2020

Cosa significa tifare la Bari

Una religione laica, tra San Nicola e la città vecchia.
Calcio
Gianluca Palamidessi
20 Ottobre 2020

Italiani, popolo di tifosi ma soprattutto di gufi

La partita dal trespolo si vede meglio.
Calcio
Dario Bezzo
16 Ottobre 2020

Morto uno stadio se ne fa un altro

Il travaglio del nuovo San Siro.
Calcio
Antonio Aloi
7 Ottobre 2020

Il Milan senza pubblico è da Scudetto

Giovane, senza pressioni e solido: il Diavolo sta tornando?
Calcio
Alberto Fabbri
6 Ottobre 2020

Arte e calcio, un amore lungo un secolo

Gli artisti hanno usato il pallone per raccontare la storia d'Italia nel '900.
Interviste
Alberto Fabbri
1 Ottobre 2020

Noi resistiamo: non c’è calcio senza tifo

Intervista ad Andrea Rigano, autore di #WeStand.
Calcio
Giuseppe Cappiello
20 Settembre 2020

Il calcio a Bari è un Ideale

Il pallone dal basso che non si arrende al business.
Tifo
Domenico Rocca
15 Settembre 2020

Supertifo, il peso del tempo

Parabola della prima storica rivista dedicata al tifo organizzato.
Papelitos
Luca Pulsoni
11 Settembre 2020

Il malato immaginario

Il caso De Laurentiis conferma l'ipocrisia del nostro sistema.
Tennis
Lorenzo Ottone
23 Agosto 2020

Il calcio post-Covid è più finto della Playstation

Quanto è triste alzare una coppa in uno stadio vuoto?
Tifo
Alberto Fabbri
18 Agosto 2020

In curva non sventola bandiera bianca

Malgrado il periodo più buio di sempre, i tifosi non si arrendono.
Interviste
Domenico Rocca
30 Luglio 2020

Il calcio dai tifosi e per i tifosi

Intervista a Supporters in Campo, il progetto italiano che promuove la partecipazione attiva dei tifosi.
Tifo
Alberto Fabbri
3 Luglio 2020

Il Virtual audio e il trionfo del grottesco

I cori registrati non potranno mai sostituire il calore di una curva.
Calcio
Antonio Torrisi
17 Giugno 2020

La Coppa Italia è antidemocratica

Un torneo che ci rappresenta: da rifondare, ma sempre domani.
Papelitos
Matteo Paniccia
14 Giugno 2020

Vogliamo ballare in Curva, non nelle discoteche

L'ultimo DPCM si è dimenticato dei tifosi, ancora una volta.
Calcio
Alberto Maresca
12 Giugno 2020

Tifare Sevilla tra sangue e sangria

I Biris Norte tra Federico García Lorca e Francisco Franco.