Carrello vuoto
Recensioni
20 Settembre

Time Out

Alberto Fabbri

78 articoli
La triste fine della Mensa Sana Siena e la crisi dello sport professionistico italiano.

La serie A1 ha potuto riabbracciare tre piazze storiche quali Treviso, Virtus Roma e Fortitudo Bologna, tuttavia il movimento cestistico nostrano ha dovuto listarsi a lutto per la dipartita della Mens Sana Siena, la seconda in cinque anni. Infatti, durante la scorsa primavera, la FIP ha radiato nuovamente il club biancoverde, incapace di riprendersi dal primo e clamoroso fallimento del 2014, che ne aveva interrotto il dominio sulla palla a spicchi tricolore. Proprio sulle vicende che hanno preceduto e causato il primo crack senese pone il focus Flavio Tranquillo in “Time out – Ascesa e caduta della Mens Sana o dello sport professionistico in Italia”.

 

 

Come suggerisce il titolo, il lavoro dell’autore sfrutta la ricostruzione della caduta del club vincitore di sette scudetti consecutivi tra il 2006 ed il 2013 (di cui gli ultimi due revocati, poi restituiti), per indagare le ombre e le storture dell’intero sistema sportivo italiano. Un’approfondita ricerca che si snoda tra i fascicoli delle inchieste e le carte dei tribunali, le pagine della carta stampata e le riunioni dei Cda. Nella Città del Palio gli eventi e le relative indagini giudiziarie evolvono dal rapporto di sponsorizzazione tra la Mens Sana Siena e Banca Monte dei Paschi, rappresentate rispettivamente dal dominus biancoverde Ferdinando Minucci e Giuseppe Mussari, presidente dell’istituto di credito ed ancor prima dell’omonima fondazione.

 

 

Minucci e coach Pianigiani sollevano al cielo il penultimo scudetto biancoverde (via eurosport.it)

 

 

Senese doc e “uomo fattosi da sé”, il primo dei due protagonisti è diventato il dirigente più in vista della pallacanestro italiana, se non continentale, del primo decennio del 2000. Nel 2004 insieme all’agente Sammarini escogita “una soluzione” per agevolare il pagamento dello stipendio di Carlton Myers, inaugurando un complicato sistema di artifizi contabili che sarà sintetizzato da esborsi in nero e bilanci gonfiati, allo scopo di ridurre la base imponibile alla società. Inoltre, sarebbe grave trascurare la sua elezione a Presidente della Lega Basket nel febbraio 2014, sebbene qualche mese più tardi scattino gli arresti domiciliari per lui ed altri dirigenti del club senese, in seguito all’indagine “Time Out” della Guardia di Finanza.

 

 

Quindi la diminutiva etichetta di “furbetto di provincia” non renderebbe merito alla sua carriera, considerando anche il ruolo di interlocutore privilegiato nei rapporti con l’istituto di Rocca Salimbeni. Qui, il faro indagatore è puntato su Giuseppe Mussari, dal 2001 al 2012 al vertice di Monte dei Paschi e presidente dell’Associazione Bancaria Italiana, dal 2010 al 2013. Sotto la sua controversa direzione, la banca sarà coinvolta nell’oscura acquisizione di Antonveneta e nelle presunte operazioni irregolari riguardanti i cosiddetti derivati Alexandria e Santorini. Nel marzo 2012 la crisi di liquidità che coinvolge MPS porta alla sua abdicazione, mentre il nuovo corso recide i rapporti con la Mens Sana e l’A.C. Siena, sancendo l’inizio della fine per i due club.

 

 

La bellezza della città di Siena fa da palcoscenico alle oscure trame indagate nel libro

 

 

Tale simbiosi tra società sportiva e banca, che rimarrà tale anche nelle tempistiche dei procedimenti giudiziari, non rappresenta sicuramente un unicum nel panorama italiano. Piuttosto questa collusione tra politica, finanza e sport, sintesi di interessi pubblici e privati, offre all’autore la possibilità di ampliare il raggio della sua indagine. Così Tranquillo si interroga sulle possibilità offerte dalle “wild card”, di cui ha usufruito l’allora moritura società cestistica di Teramo, delle pratica di cedere il marchio a società più o meno fittizie tramite il “lease back” per inscrivere plusvalenze a bilancio, come dell’impossibilità di sviluppare un movimento coerentemente, di fronte alla discrasia tra sostenitori di competizioni all’europea, con retrocessioni, contrapposti a promotori del modello NBA.

 

 

Unendo i singoli e svariati casi, si delinea una prospettiva di insostenibilità per lo sport professionistico italiano, incapace di diversificare le sue fonti di sostentamento. Nella pallacanestro quando viene meno il supporto da parte dello sponsor , alla pari di quanto avviene nel calcio privo delle rendite da contratti televisivi, l’evasione fiscale diviene un’ancora di salvezza, forse l’unica. In questo contesto, il Sistema sportivo gioca d’azzardo sul tavolo della bolla speculativa e dell’illegalità, designando gli appassionati come prime vittime di un’eventuale vittoria del banco. Così, di fronte ai processi ancora in corso, Tranquillo non offre sentenze, né comode verità, bensì dedica il lavoro proprio a noi tifosi, invitando all’approfondimento e promuovendo il dubbio, nella speranza di tutelare l’unico bene imprescindibile per qualsiasi disclipina, ovvero la nostra passione.

 

 

 

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Calcio
Matteo Mancin
3 Aprile 2022

Maurizio Mosca, il colto giullare

Qual è il vero Maurizio Mosca?
Basket
Filippo Chili
17 Febbraio 2022

Studiare l’Eurolega per capire la Superlega

Cosa potrebbe succedere se il calcio imitasse la pallacanestro?
Altro
La Redazione
10 Gennaio 2022

Corso di formazione in giornalismo sportivo

Insegui i tuoi sogni, unisciti a noi!
Papelitos
Alessandro Imperiali
29 Dicembre 2021

Cosa ci fa Er Faina a Sportitalia?

O della crisi irreversibile dell'informazione sportiva in Italia.
Ritratti
Matteo Mancin
17 Ottobre 2021

Beppe Viola, l’anticonvenzionale

Ritratto della breve e memorabile esistenza di Pepinoeu.
Papelitos
Matteo Paniccia
14 Settembre 2021

Melissa Satta al Club è un insulto a questo mestiere

Qualcuno ha già avuto il coraggio di alzare la voce.
Tennis
Gabriele Fredianelli
7 Settembre 2021

La quasi perfetta simmetria delle Paralimpiadi

La spedizione olimpica giapponese è stata la punta dell’iceberg della migliore Italia sportiva paralimpica.
Altri Sport
Giacomo Rossetti
6 Settembre 2021

l’Italvolley e il significato del trionfo a Belgrado

L’Italia della pallavolo femminile è tornata sul tetto d'Europa.
Ritratti
Francesca Lezzi
28 Agosto 2021

Tim Duncan, The Big Fundamental

Quando la normalità è extra-ordinaria.
Papelitos
Luca Pulsoni
12 Agosto 2021

Il ciclismo italiano è a un punto di non ritorno

L'allontanamento di Cassani è solo la punta dell'iceberg.
Basket
Giacomo Rossetti
5 Luglio 2021

L’Italia del basket rinasce a Belgrado

Con una gara da consegnare ai posteri, gli azzurri di Meo Sacchetti conquistano l’accesso alle Olimpiadi di Tokyo.
Papelitos
Alessio Nannini
10 Giugno 2021

La banalità ha (sopran)nomi e cognomi

Dal Gallo a Supermario, da Ivan il Terribile a Lorenzo il Magnifico.
Ritratti
Diego Mariottini
4 Maggio 2021

Bob Morse aveva l’Italia dentro

Il biologo (e professore) più vincente della pallacanestro italiana.
Basket
Diego Mariottini
29 Marzo 2021

Prima che il Banco Roma sballasse

29 marzo 1984, il grande trionfo europeo prima del declino.
Altro
Leonardo Aresi
17 Marzo 2021

Luna Rossa ci ha fatto sognare

La sconfitta in Coppa America non scalfisce la portata dell'impresa.
Motori
Andrea Antonioli
15 Febbraio 2021

Un direttore operaio, anarchico e conservatore

Chiacchierata d'altri tempi (e in libertà) con Italo Cucci.
Papelitos
Andrea Antonioli
11 Febbraio 2021

Genealogia dei nerd nel calcio

Abbiamo avuto l'illuminazione: i malati di tattica erano le pippe!
Editoriali
Andrea Antonioli
12 Gennaio 2021

La triste parabola di Lele Adani

Da professore a pseudo-bomber il passo è breve.
Basket
Raffaele Scarpellini
8 Gennaio 2021

Le macerie sportive dei Benetton

La famiglia Verde nello sport, un impero decaduto.
Papelitos
Federico Brasile
26 Dicembre 2020

Fabio Caressa ci fa sentire migliori

Riabilitarlo è una battaglia di avanguardia, italianissima.
Papelitos
Luigi Fattore
22 Dicembre 2020

I 3/5/10 motivi per cui… ma basta!

Un modello di “informazione” devastante.
Interviste
La Redazione
6 Novembre 2020

Pierluigi Spagnolo, una voce fuori dal coro

Intervista all' autore de' I ribelli degli Stadi e Contro il calcio moderno.
Editoriali
Andrea Antonioli
21 Ottobre 2020

Ci mancava solo lo storytelling

Il buffismo ha dato il colpo di grazia al racconto sportivo.
Basket
Giulio Armeni
26 Settembre 2020

Il dio del Basket non è il dio dei numeri

Se l'ansia da prestazione si nutre delle statistiche.
Papelitos
Leonardo Aresi
9 Settembre 2020

In NBA si sta smarrendo la cultura del gioco

Dan Peterson denuncia una tendenza sempre più marcata nel mondo professionistico della palla a spicchi d'oltreoceano.
Basket
Matteo Viotto
31 Luglio 2020

NBA, l’ultimo classico di Walt Disney

Stanotte riparte lo spettacolo, nel cuore della fantasia.
Storie
Antonio Aloi
13 Aprile 2020

L’epica della scuola pugilistica italiana

La Nobile Arte scorre nelle vene del Bel Paese.
Recensioni
Massimiliano Vino
9 Aprile 2020

I primi cinquant’anni del calcio in Italia

Enrico Brizzi racconta il pallone tricolore, dalle sue origini fino al Grande Torino.
Ritratti
Giovanni Poggi
30 Marzo 2020

L’impareggiabile Carlton Myers

L'uomo record della pallacanestro italiana.
Interviste
Antonio Aloi
26 Marzo 2020

Giovanni De Carolis e il senso della boxe

Intervista con Giovanni De Carolis, degno rappresentante del vero spirito italiano: umile e talentuoso lavoratore con lo spirito in fiamme ed il sorriso gentile.
Storie
Roberto Gotta
4 Marzo 2020

La tragedia di Hank Gathers

Morire sul parquet.
Calcio
Luca Pulsoni
19 Febbraio 2020

SLA, il male oscuro del calcio

La sclerosi laterale amiotrofica non cessa di mietere vittime nel mondo calcistico.
Papelitos
Antonio Aloi
17 Febbraio 2020

Vlahovic contro lo stato dei perbenisti

Lezioni di etica non richieste da un sistema che non ha più argomenti.
Ritratti
Giovanni Poggi
18 Gennaio 2020

Dino Meneghin

Un'epopea lunga quasi trent'anni.
Ritratti
Giovanni Poggi
9 Gennaio 2020

Dan Peterson

La favolosa palla a spicchi del Nano Ghiacciato.
Basket
Simone Galeotti
3 Gennaio 2020

In memoriam di David Stern

Un ricordo dello storico commissioner NBA, scomparso il 1 gennaio appena trascorso a 77 anni in seguito a un malore.
Basket
Alberto Fabbri
25 Dicembre 2019

L’eterno ritorno del derby di Bologna

La poltrona per due del basket italiano.
Basket
Simone Galeotti
25 Ottobre 2019

La Bosnia e il Basket. Il massacro di Srebrenica

Dove ogni cosa è appesa a un filo.
Altri Sport
Alberto Fabbri
4 Ottobre 2019

Bentornata Fortitudo

Il ritorno in A della Fortitudo non poteva passare inosservato
Editoriali
Andrea Antonioli
30 Settembre 2019

Distruggiamo il giornalismo sportivo

Sempre meglio che agonizzare di superficialità.
Papelitos
Alberto Fabbri
9 Settembre 2019

Wanda e Mauro se ne vanno a quel paese!

Il trasferimento di Icardi al PSG è una manna dal cielo.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
27 Agosto 2019

Il caso De Ligt tra chiacchiera ed equivoco

Il calciatore moderno deve sempre dire la sua.
Papelitos
Alberto Fabbri
7 Agosto 2019

Tifa, consuma e crepa

L'umiliazione fisica e morale del tifoso.
Altro
La Redazione
5 Luglio 2019

Lo sport

Maestri, Episodio X: Ennio Flaiano.
Altro
La Redazione
14 Giugno 2019

Il rigore più lungo del mondo

Maestri, Episodio VIII: Osvaldo Soriano.
Altro
Andrea Muratore
12 Giugno 2019

Il Giro pedala nella storia d’Italia

Caleidoscopio dell’italianità, il Giro ci ricorda come la nostra nazione sia sempre, al contempo, centro e periferia.
Altro
La Redazione
24 Maggio 2019

I misteri del golf

Maestri, Episodio V: Dino Buzzati.
Altro
La Redazione
17 Maggio 2019

Il più bel gioco del mondo

Maestri, Episodio IV: Gianni Brera.
Basket
Matteo Fontana
9 Aprile 2019

Sono tornate le V nere

L’accesso della Virtus Bologna alle Final Four di Champions sancisce il ritorno della magia bianconera.
Papelitos
Lorenzo Santucci
2 Aprile 2019

Andreazzoli e i pochi ma buoni

La sala stampa deserta per le parole di Andreazzoli denota mancanza di professionaità, maleducazione, superficialità: scegliete voi cosa mettere prima.