Carrello vuoto
Storie
28 Giugno

Un calcio alla crisi

Maurizio Fierro

33 articoli
Nel 1937, tra venti di guerra che imperversano, ad Amsterdam si disputa una partita alquanto particolare.

Nel 1937 una grave crisi economica sta attanagliando l’Europa. Gli effetti della depressione economica conseguenti al crollo della Borsa del 1929 si sono acuiti, e vengono coniate locuzioni quali stagnazione secolare e sottoconsumismo. Sconforto, delusione e disperazione sono sentimenti diffusi, e il malcontento popolare che ha favorito l’ascesa dei totalitarismi è fonte di costante preoccupazione. La guerra civile spagnola imperversa, e il 26 Aprile un’incursione aerea compiuta dalla Legione Condor tedesca, con il supporto della nostra Aviazione Legionaria, colpisce duramente la città basca di Guernica.

Pablo-Picasso-Guernica
Guernica di Pablo Picasso, un quadro diventato poi celebre

In questo clima da tragedia imminente, Amsterdam si appresta a ospitare il rituale appuntamento calcistico che, come ogni anno, serve a finanziare il Comitato olimpico olandese. In ambito calcistico si è da poco svolto il Torneo dell’Esposizione di Parigi, organizzato dal 30 maggio al 6 giugno dalla Federazione francese, manifestazione vinta dai campioni d’Italia del Bologna che nella finale di Parigi hanno sconfitto gli inglesi del Chelsea per 3-1. Questa volta la scelta degli organizzatori olandesi è inconsueta: non più il richiamo di una forte squadra di club europea da contrapporre a qualche compagine indigena, ma un match fra selezioni continentali che, da subito, assume anche significati geopolitici. Allo stadio Olimpico di Amsterdam si affrontano infatti le selezioni dell’Europa Centrale e dell’Europa Occidentale, e calciatori francesi, tedeschi, austriaci, italiani e dei Paesi Bassi, si trovano di fronte su un terreno di gioco simbolico che, da lì a poco, sarebbe stato sostituito da ben altri e più tragici “terreni”. E’ quello il primo di una serie di incontri amichevoli che, dopo la Seconda Guerra Mondiale, prenderanno una valenza spiccatamente commemorativa in onore di questo o quel campione, e che vedranno impegnati un gruppo eterogeneo di giocatori selezionati sotto la generica sigla di Resto dell’Europa.

19357743_1372399409541320_193546106_n
Gli undici rappresentanti dell’Europa Centrale

Secondo le cronache dell’epoca il mattatore della partita fu l’ala sinistra Sas, un ebreo ungherese dalla tecnica sopraffina. L’unica marcatura per l’Europa Occidentale fu messa a segno dell’idolo locale Bakhuis, il fortissimo centravanti olandese nativo di Giava che aveva uno score di 28 reti in 23 partite disputate nella nazionale orange. In quell’occasione risultò chiaro il gap fra le compagini delle nazioni dell’Europa centrale, abituate ad affrontarsi nella Coppa Internazionale per nazioni, e le altre nazionali europee. Ma soprattutto in quel pomeriggio di giugno di 80 anni fa il calcio cercò di sostituirsi alla politica, e lo spirito ludico provò a stemperare quei sentimenti bellicosi che fermentavano da tempo nell’animo delle nazioni. Purtroppo tutto risultò vano, come i tragici eventi della storia avrebbero dimostrato da lì a poco, e il passo dal campo di calcio al campo di battaglia si rivelo più breve di quanto quel pomeriggio olandese potesse far sperare.

.

Ricordiamo quindi i calciatori che, agli ordini dell’arbitro inglese Jewell, scesero in campo allo stadio Olimpico di Amsterdam gremito da più di 50000 spettatori

.

Europa Centrale:
Olivieri (Italia), Seszta (Austria), Schmaus (Austria, poi Rava Italia), Serantoni (Italia), Andreolo (Italia), Lazar (Ungheria), Sas (Ungheria), Meazza (Italia), Piola (Italia), Sarosi (Ungheria), Nejedly (Cecoslovacchia);

.
Europa Occidentale:
Jacob (Germania), Peverick (Belgio, poi Joakin, Belgio), Caldenhove (Olanda), Kizinger (Germania), Goldbrunner (Germania), Delfour (Francia), Lehner (Germania), Braine (Belgio), Bakhuis (Olanda), Smit (Olanda), Van den Heinde (Belgio);

.
Europa Centrale 3-1 Europa Occidentale
Tabellino: Sas (Eu C.) 17′ p.t.; Sas (Eu C.) 3′, Nejedly (Eu. C.) 30′, Bakhuis (Eu. O.) 42′ s.t.

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Cultura
Diego Mariottini
2 Aprile 2022

Entrenamos en suelo argentino!

Lo sport argentino nel conflitto delle Malvinas.
Tifo
Lorenzo Serafinelli
27 Marzo 2022

L’anima nera degli ultras ucraini

Dalle curve al fronte, tra guerra e ultranazionalismo.
Cultura
Giuseppe Gerardi
18 Febbraio 2022

Creuza de mä

La storia d'amore tra il Genoa e Fabrizio De André.
Tennis
Vito Alberto Amendolara
6 Gennaio 2022

Bruciamo le autobiografie sportive

Liberiamoci da questa piaga.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
22 Dicembre 2021

Elogio del sercio, il pallone di una volta

Quanti chili pesava la sfera della nostra scuola calcio?
Papelitos
Gianluca Palamidessi
12 Novembre 2021

A nessuno frega più niente della nazionale

E forse a nessuno gliene è mai importato davvero.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
3 Novembre 2021

La Juventus è tornata squadra

Il ritiro ha fatto bene ai bianconeri.
Cultura
Francesca Lezzi
10 Settembre 2021

Lo sport nel Nazismo

Una preparazione alla guerra.
Altro
Michelangelo Freda
19 Agosto 2021

I talebani amano il cricket (e ora pure il calcio)

Il rapporto tra gli studenti del Corano e lo sport.
Ritratti
Lorenzo Santucci
18 Agosto 2021

Cambiasso, il cervello in campo

Storia del Cuchu, il nobile proletario.
Estero
Eduardo Accorroni
9 Agosto 2021

Il calcio in Cina è pura propaganda?

Per il governo cinese, il calcio è molto più di un semplice sport.
Estero
Marco Armocida
8 Agosto 2021

Lukaku al Chelsea è già Superlega

Sul ponte (italiano) sventola bandiera bianca.
Papelitos
Lorenzo Santucci
8 Luglio 2021

Mai più Europeo itinerante

Una formula fallimentare su tutta la linea.
Ritratti
Pierfilippo Saviotti
20 Maggio 2021

Nereo Rocco, il Paròn degli italiani

A lui il nostro calcio deve successi e identità.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
20 Aprile 2021

È arrivato Robin Hood

Florentino Perez è venuto a “salvare il calcio”.
Cultura
Leonardo Palma
7 Aprile 2021

La vita da romanzo di Graham Greene

Un viaggiatore ed esploratore in fuga dalla noia e dall’inquietudine.
Editoriali
Gianluca Palamidessi
23 Marzo 2021

Il calcio è diventato noioso

La meccanica del gioco ha vinto sull'intuizione dei singoli.
Tennis
Alessandro Imperiali
2 Marzo 2021

La radio come antidoto al coronafootball

Le radiocronache sono tornate di moda.
Estero
Alberto Maresca
26 Febbraio 2021

Tunisia andata e ritorno: il calcio del popolo

Reportage dall'Africa settentrionale.
Calcio
Gianluca Palamidessi
1 Febbraio 2021

L’onnipotenza delle radio romane

L'amico/nemico di Roma e Lazio.
Ritratti
Matteo Mancin
25 Gennaio 2021

Giovanni Galeone l’integralista

Compie 80 anni un uomo del paradosso, “padre” di Max Allegri.
Calcio
Annibale Gagliani
8 Gennaio 2021

David Bowie e Andres Iniesta, gli illusionisti

Riflessioni oniriche in onore di David Bowie, che avrebbe compiuto 74 anni.
Calcio
Angelo Ceci
26 Dicembre 2020

Le origini del Boxing Day

Storia e tradizione del Santo Stefano sportivo nel Regno Unito.
Editoriali
Vito Alberto Amendolara
25 Dicembre 2020

Elogio degli stadi pieni

Il regalo che tutti vorremmo: tornare sulle gradinate.
Storie
Gianpaolo Mascaro
23 Dicembre 2020

(Piccola) Patria basca

Orgoglio e radici dell'Euskal Selekzioa.
Ritratti
Gianluigi Sottile
22 Dicembre 2020

La guerra di Mario Mandzukic

Un uomo contro lo spirito del suo tempo.
Calcio
Carlo Brigante
19 Dicembre 2020

La cabala del numero 7

Da Garrincha a Cristiano, passando per Best e Cantona.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
14 Dicembre 2020

Togliete i maledetti social ai calciatori

O insegnate loro come usarli.
Ritratti
Luca Pulsoni
5 Dicembre 2020

Jay Jay Okocha ha dilatato spazio e tempo

La magia del 10 africano più forte di sempre.
Interviste
Gianluca Palamidessi
23 Novembre 2020

Una nuova alba per la cultura Casual?

Due chiacchiere con Sergio Tagliabue, tra Joy Division, Casuals e amicizia.
Calcio
Lorenzo Ottone
21 Novembre 2020

La nuova estetica del calcio è un ritorno al vintage

Lyle&Scott e Lovers FC, tra cultura Casual e Football.
Calcio
Gianluca Palamidessi
20 Ottobre 2020

Italiani, popolo di tifosi ma soprattutto di gufi

La partita dal trespolo si vede meglio.
Papelitos
Vittorio Ray
27 Settembre 2020

Totti è nella nuca

Inventare calcio girati di spalle.
Editoriali
Gianluca Palamidessi
13 Settembre 2020

Lo spogliatoio è l’ultimo luogo sacro

In un mondo privo di regole, c'è un posto che impone ancora la propria legge.
Tennis
Graziano Berti
9 Settembre 2020

Concetto Lo Bello: arbitro, magistrato e sacerdote

Personalità istrionica e precursore, in tutti i sensi.
Ritratti
Alessandro Imperiali
29 Luglio 2020

Giorgio Vaccaro, lo Sport come religione

Storia del generale che fece grande l'Italia nel mondo.
Calcio
Alessio Giussani
19 Luglio 2020

Il Basaksehir sancisce lo strapotere di Erdogan

Il club di Istanbul ha vinto ieri il campionato, inaugurando una nuova fase del calcio turco.
Altro
Alberto Fabbri
19 Luglio 2020

Per Nelson Mandela lo sport era politica

Rugby e calcio nella lotta contro l'apartheid.
Editoriali
Andrea Antonioli
9 Luglio 2020

Il calcio del futuro è con i confini

Nulla è irreversibile, nemmeno la globalizzazione.
Tennis
Lorenzo Ottone
3 Luglio 2020

Paolo Villaggio e lo sport come commedia sociale

Il ragionier Fantozzi alle prese con l'Italia sportiva.
Cultura
Giacomo Proia
1 Luglio 2020

Antonio Gramsci tra il football e lo scopone

L'originale rapporto tra il celebre intellettuale e lo sport.
Papelitos
Niccolò Maria de Vincenti
27 Giugno 2020

A dover correre è la palla

Ode ai giocatori flemmatici.
Recensioni
Andrea Catalano
27 Giugno 2020

Tifosi, l’epoca d’oro del calcio italiano

Un ricordo della pellicola più amata dai calciofili italiani.
Tennis
Alberto Fabbri
25 Giugno 2020

Breviario di stile dello scarpino da calcio

La lotta alla degenerazione dei costumi continua in campo.
Interviste
Leonardo Aresi
15 Giugno 2020

L’epica di Hugo Pratt, tra sport e avventura

Marco Steiner racconta il padre nobile della letteratura disegnata italiana.
Papelitos
Matteo Paniccia
14 Giugno 2020

Vogliamo ballare in Curva, non nelle discoteche

L'ultimo DPCM si è dimenticato dei tifosi, ancora una volta.
Papelitos
Lorenzo Santucci
2 Giugno 2020

Il calcio riparte, ma gli altri sport che fine fanno?

Non si vive di solo calcio.
Altro
Andrea Catalano
28 Maggio 2020

Elogio del riscatto per sopravvivere in tempi difficili

Cadere, rialzarsi, cadere di nuovo, ballare.
Cultura
Leonardo Aresi
17 Maggio 2020

Il Bar Sport è l’Italia

Le corti dei baristi come crocevia del nostro vivere sportivo.
Calcio
Mattia Curmà
10 Maggio 2020

Ode al Dribbling

Il gesto tecnico che riassume la bellezza del calcio.