Carrello vuoto
Altri Sport
16 Settembre

Cala il sipario

Giacomo Amorati

10 articoli
Italia della palla a spicchi al giro di boa.

Come era pronosticabile la nazionale italiana di pallacanestro è stata eliminata dalla Serbia di Sasha Đorđević con un perentorio 67-83 che non lascia nessun diritto di replica. La Serbia di certo non ha potuto schierare la migliore nazionale possibile tra infortuni e scelte varie, e questo porta ad una riflessione semplice e banale: ci è anche andata bene, il passivo poteva essere ben peggiore. Al netto di un mediocre quarto di finale contro una delle favorite del torneo, l’avanzata della nazionale è stata altalenante e discontinua. Ottime le partite contro Ucraina ed Israele, valida anche la sconfitta contro la Lituania; abbiamo perso, ma contro una squadra piu’ forte e meglio assortita, l’altra faccia della medaglia è l’ecatombe contro la Germania e la vittoria contro la Georgia che è stato piu’ un loro regalo che frutto dei nostri meriti. Finlandia battuta, e ci mancherebbe altro, poi umiliati dalla Serbia. 4 vittorie e 3 sconfitte, era possibile fare meglio? Certo, si doveva fare meglio, inamissibile perdere contro la Germania e giocare solo il primo quarto contro la Serbia, ma a latere di cio’ la vera disamina da fare è su come siamo arrivati a questo Europeo, e di come la generazione “fenomeni” del basket nostrano abbia miseramente fallito ad ogni appuntamento.

beli
La delusione di Belinelli

Dopo l’epopea di Fucka, Myers, Marconato, Basile, Meneghin, Pozzecco, Galanda e Chiacig ad Euro 1999 ed Atene 2004 pensavamo di aver una nuova generazione di talenti a cominciare da Bargnani, che si è rivelata una delle prime scelte del Draft NBA piu’ deludenti di sempre, poi seguito oltreoceano da Belinelli, Gallinari e Datome. Come spesso succede il peccato di superbia mina gli imperi piu’ grandi, ottenebra la mente dei grandi generali e porta al disastro, ci si dimentica troppo spesso che la componente fondamentale di una impresa sportiva è l’umiltà, non bastano nomi blasonati per vincere tanto meno non serve una dimensione cestistica extra europea a tutti i costi per risultare vincenti. Abbiamo toccato apogei massimi senza neanche un giocatore NBA. È pur vero che indietro di quindici anni giocare in Italia sia a livello economico che di prestigio era un altro universo ma cio’ non toglie che giocatori come Basile ad esempio hanno fatto dell’umiltà la loro compagna di vita, uno come lui non si sarebbe mai permesso di dare un pugno in faccia ad un avversario in una amichevole. Ad Atene 2004 si è concretizzato il sogno di un movimento sano e competitivo, senza regole astruse su extracomunitari, italiani di nascita, italiani per diritto, quote giovani o affini. Ad Euro 2017 si è seppellito l’ultimo acuto di un movimento marcio e decadente, che sopravvive solo grazie all’attaccamento alla maglia di qualche giocatore, leggere Gigi Datome, e di un allenatore che ha compromesso con scelte sciagurate la qualificazione alle Olimpiadi brasiliane ma che dopo due anni di lavoro aveva dato una vera anima ad una nazionale anche fin troppo amata e protetta per i risultati prodotti.

Tralasciando le motivazioni tecniche, il male è la supponenza con cui si affrontano certe competizioni. Gli anni avanzano e non si vede un possibile ricambio generazionale di livello, con queste forme extra-large di competizioni europee/mondiali il nostro posto potremmo sempre garantircelo, ma con quale ruolo? La Finlandia di turno? Meritiamo di piu’, la storia del basket nostrano merita di piu’, non possiamo naufragare per colpa della supponenza di un giocatore così come essere alla mercé di qualche dirigente incapace ed inetto.

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Tifo
Alberto Fabbri
13 Maggio 2022

Le sottoculture contro la società moderna

Intervista a Mauro Bonvicini, esperto ed interprete delle sottoculture giovanili.
Calcio
Matteo Mancin
3 Aprile 2022

Maurizio Mosca, il colto giullare

Qual è il vero Maurizio Mosca?
Italia
Lorenzo Fabiano
23 Marzo 2022

Totonero 1980, una classica storia all’italiana

Alla vigilia dell'Europeo casalingo del 1980, il calcio si scopriva corrotto.
Altri Sport
Lorenzo Innocenti
22 Marzo 2022

A che punto è la notte del rugby italiano?

Stato della (dis)unione dell'ovale tricolore.
Ritratti
Emanuele Iorio
22 Febbraio 2022

La telecronaca è una cosa seria

Ritratto di Nando Martellini.
Basket
Filippo Chili
17 Febbraio 2022

Studiare l’Eurolega per capire la Superlega

Cosa potrebbe succedere se il calcio imitasse la pallacanestro?
Papelitos
Alessandro Imperiali
26 Dicembre 2021

Il caos plusvalenze e la figuraccia della federazione

Ci risvegliamo tutti sudati, come troppo spesso capita.
Estero
Luca Pulsoni
25 Novembre 2021

Orfani di Maradona

Un anno senza Diego e al calcio è già successo di tutto.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
22 Novembre 2021

Serie A isola Felix (per gli stranieri)

Cosa ci dice la doppietta del classe 2003 giallorosso.
Ritratti
Alberto Fabbri
16 Novembre 2021

Edmondo Fabbri, il controritratto

Verità e bugie sull'allenatore della Nazionale eliminata dalla Corea del Nord.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
16 Novembre 2021

Questi siamo

Campioni d'Europa, ma dove sono i campioni?
Tennis
Vito Alberto Amendolara
12 Novembre 2021

Musetti al rovescio

Lorenzo sta cercando di ritrovare se stesso.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
12 Novembre 2021

A nessuno frega più niente della nazionale

E forse a nessuno gliene è mai importato davvero.
Italia
Enrico Leo
4 Novembre 2021

Padova, amare l’amaro

Sotto la notte stellata di Giotto, il calcio è una ferita aperta.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
5 Ottobre 2021

Il futuro del calcio? Lo decidono i vecchi

Wenger come Perez: giudici supremi del pallone che verrà.
Altri Sport
Luca Pulsoni
4 Ottobre 2021

Sonny Colbrelli trionfa in un inferno di fango e pavé

22 anni dopo l'ultima vittoria, Roubaix si tinge nuovamente di azzurro.
Motori
Giacomo Cunial
24 Settembre 2021

Nino Vaccarella: Professore, Pilota, Semi-Dio

L'automobilismo siciliano perde il suo simbolo.
Interviste
Leonardo Aresi
21 Settembre 2021

A tu per tu con Dino Zoff

Conversazione con il campione friulano.
Altri Sport
Luca Pulsoni
20 Settembre 2021

É Bagnaia l’erede di Valentino?

Il ducatista trionfa a Misano nel giorno del saluto al Dottore.
Ritratti
Luca Pulsoni
15 Settembre 2021

Fausto Coppi, ribelle e traditore

Vivere intensamente fino a bruciarsi.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
8 Settembre 2021

Ci son Cassano di nuovo!

Antonio pensa sia un gioco.
Tennis
Gabriele Fredianelli
7 Settembre 2021

La quasi perfetta simmetria delle Paralimpiadi

La spedizione olimpica giapponese è stata la punta dell’iceberg della migliore Italia sportiva paralimpica.
Ritratti
Francesca Lezzi
28 Agosto 2021

Tim Duncan, The Big Fundamental

Quando la normalità è extra-ordinaria.
Italia
Luca Pulsoni
24 Agosto 2021

La Serie A non par(l)a più italiano

Su 20 squadre di A, 13 hanno il portiere titolare straniero.
Italia
Diego Mariottini
15 Agosto 2021

Berlino 1936, il Ferragosto d’oro del calcio italiano

La nazionale di Pozzo che vinse l'oro alle Olimpiadi.
Papelitos
Luca Pulsoni
12 Agosto 2021

Il ciclismo italiano è a un punto di non ritorno

L'allontanamento di Cassani è solo la punta dell'iceberg.
Altro
Antonio Aloi
7 Agosto 2021

Luigi Busà, il Gorilla d’Avola con l’oro al collo

Il primo karateka a vincere un oro olimpico è italiano.
Cultura
Gabriele Fredianelli
5 Agosto 2021

Il lungo viaggio della scherma italiana

La scherma in Italia, parte II: il Novecento e i Giochi Olimpici.
Podcast
La Redazione
4 Agosto 2021

Mamma Italia

Un podcast con Bruno Pizzul.
Altro
Gabriele Fredianelli
2 Agosto 2021

Il momento cruciale della scherma italiana

Non (più) top ma nemmeno flop.
Tennis
Vito Alberto Amendolara
2 Agosto 2021

Sul tetto del mondo

L'estate italiana non è mai stata così dolce.
Altro
Antonio Aloi
1 Agosto 2021

Irma Testa, nella direzione giusta

La rivincita della scuola pugilistica italiana.
Altro
Gabriele Fredianelli
29 Luglio 2021

L’ultimo ballo di Aldo Montano

Il campione dice addio alla pedana con un argento al collo.
Cultura
Gabriele Fredianelli
27 Luglio 2021

La disciplina del vero cavaliere

La storia della scherma in Italia, parte I: dal Rinascimento a fine '800.
Altro
Gabriele Fredianelli
25 Luglio 2021

Luigi Samele, l’argento contro tutti i pronostici

Lo schermidore foggiano ha vissuto il punto più luminoso della sua carriera.
Papelitos
Luca Pulsoni
19 Luglio 2021

Il boomerang del Decreto Crescita

Il capolavoro di Mancini rischia di essere un episodio isolato.
Italia
Lorenzo Ottone
18 Luglio 2021

Il (difficile) Rinascimento italiano

La patria del tifo non ha un tifo nazionale.
Ritratti
Giacomo Rossetti
16 Luglio 2021

Arturo Gatti, o dell’elogio del dolore

Non è stato il più forte, non è stato il più tecnico. Ma è stato uno dei pugili più appassionanti mai saliti su un ring.
Podcast
La Redazione
13 Luglio 2021

Lasciateci il pallone

Due chiacchiere con Francesco Repice.
Editoriali
Andrea Antonioli
11 Luglio 2021

Gareth Southgate, l’inglese

Unire il Paese attraverso il football.
Papelitos
Lorenzo Santucci
8 Luglio 2021

Mai più Europeo itinerante

Una formula fallimentare su tutta la linea.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
7 Luglio 2021

Occhi lucidi

Il cuore dell'Italia non muore mai.
Estero
Emanuele Meschini
7 Luglio 2021

It’s (not) coming home

Storia controculturale dell'inno calcistico inglese per eccellenza.
Basket
Giacomo Rossetti
5 Luglio 2021

L’Italia del basket rinasce a Belgrado

Con una gara da consegnare ai posteri, gli azzurri di Meo Sacchetti conquistano l’accesso alle Olimpiadi di Tokyo.
Ritratti
Gabriele Fredianelli
4 Luglio 2021

Aldo Montano, la scherma nel sangue

Cinque olimpiadi e non sentirle.
Ritratti
Gianluca Palamidessi
3 Luglio 2021

Uno, nessuno e Nicolò Barella

L'amore per la Sardegna, l'importanza della famiglia.
Papelitos
Marco Armocida
1 Luglio 2021

La Spagna gioca al ritmo di Sergio Busquets

Un giocatore insostituibile.
Editoriali
Lorenzo Ottone
29 Giugno 2021

Che fine ha fatto l’Inghilterra

Una nazionale che sembra aver perso la sua anima.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
27 Giugno 2021

La sofferenza aiuta a crescere

La vittoria mette a tacere inutili polemiche, almeno per ora.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
23 Giugno 2021

La virtù dei vinti

E la paura dei vincitori.