Carrello vuoto
Papelitos
19 Maggio

La prepotenza del Bayern Monaco

Gezim Qadraku

22 articoli
Mangiarsi gli avversari, e non solo sul campo.

Ultimo atto della stagione 2017/18 tedesca. All’Olympiastadion di Berlino, tanto caro a noi italiani, va in scena la finale di DFB Pokal tra Bayern Monaco ed Eintracht Francoforte. Competizione che negli ultimi anni ha permesso ai tifosi tedeschi di godersi qualche sorpresa, visto che la Bundesliga è ormai da sei stagioni monopolio bavarese. Dalle nostre parti è la stessa storia, non dimentichiamocene.

 

Sulla panchina dell’Eintracht siede per l’ultima volta Nico Kovac, annunciato poco più di un mese fa come il prossimo allenatore del Bayern. Tempistica nel dare la notizia che non è stata presa particolarmente bene dalle parti di Francoforte, dato che è arrivata in un momento cruciale della stagione. Oltre alla già annunciata finale della DFB Pokal, c’era in palio anche un posto in Europa, alla fine tristemente sfumato. Quattro sconfitte e una sola vittoria, il bottino di Kovac dal giorno della notizia del salto di qualità.

La festa dell’Eintracht dopo l’ultima uscita stagionale (Alex Grimm/Bongarts/Getty Images)

Un atteggiamento “egoista” come l’ha definito il direttore sportivo dell’Eintracht Fredi Bobic, quello dei bavaresi, che ricorda molto il caso Mario Gotze, il cui acquisto venne ufficializzato poco prima della finale di Champions League tra Bayern e Borussia Dortmund, alla quale il giovane talento non prese parte. I primi ad alzare la voce in Europa, gli ultimi a farsi problemi in patria. Einstein disse che la moralità ha la massima importanza – ma per noi, non per Dio. Se c’è un Dio della Bundes, quello è il Bayern Monaco.

 

Calcio tedesco che non sta vivendo uno dei suoi momenti migliori sotto l’aspetto della qualità. A sottolinearlo è stato il pessimo rendimento di gran parte delle squadre teutoniche nelle competizioni europee durante questa stagione. Se la regola del 50+1 sta iniziando a mostrare i propri difetti, d’altra parte la società bavarese e il suo atteggiamento prepotente in patria non sono assolutamente da sottovalutare. Nelle ultime stagioni i maggiori talenti della Bundesliga sono puntualmente finiti in Baviera:  Lewandowski, Neuer, Hummels, Kimmich, Süle, Wagner, Rudy e quest’anno Goretzka.

Caduta verticale (Lars Baron/Bongarts/Getty Images)

Togliere alle dirette concorrenti le uniche striminzite possibilità di competere, per poter così mantenere il proprio controllo sul torneo nazionale. Modus operandi che va di pari passo a quello della Juventus, unica società italiana in grado di tenere il passo delle potenze europee in ambito economico, che quindi si permette – nonostante l’aumento dei prezzi del calciomercato – di portar via giocatori fondamentali per le rivali, come Pjanic ed Higuain. Uccidendo così sul nascere la questione campionato. Successo che però stenta ad arrivare per entrambe al di fuori dei propri confini. Neanche una finale di Champions per i bavaresi dall’acquisto di Gotze, che segnò l’inizio di questa politica arrogante sul proprio territorio. La Juventus arriva, ma fallisce lo step finale da ormai quattro anni.

 

Interessante nella gara di questa sera sarà poi l’ennesimo “scontro” tra i fratelli Boateng (Jerome è però fuori per infortunio). Interessante sarà, soprattutto, vedere l’ultima di Kovac sulla panchina dell’Eintracht. L’ennesima prepotenza del Bayern Monaco, voce grossa tra voci bianche. E lo scenario è noioso più che mai. Con buona pace della competitività.


Foto di copertina Lars Baron/Bongarts/Getty Images

 

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Ritratti
Raffaele Scarpellini
3 Maggio 2022

Paul Breitner tra Marx, Mao e Che Guevara

Eroe della controcultura, fino ai patti col sistema.
Ritratti
Luca Capponi
30 Aprile 2022

Boris Becker, sempre al massimo

Bum-Bum è stato il prodigio del tennis mondiale, ora è sull'orlo della bancarotta.
Ritratti
Emanuele Iorio
8 Febbraio 2022

Matthias Sammer, dalla Stasi al Pallone d’Oro

Una carriera e un giocatore incredibili.
Estero
Eduardo Accorroni
13 Ottobre 2021

Türkgücü München, preservare le radici

Una squadra turca che gioca in Germania.
Tifo
Diego D'Avanzo
12 Ottobre 2021

In fondo al buio c’è la luce

La storia del Dortmund, la storia del Muro Giallo.
Estero
Gianluca Palamidessi
16 Agosto 2021

Dottore chiami un dottore

Tutti contro il PSG. Con qualche anno di ritardo.
Estero
Luca Pulsoni
30 Giugno 2021

L’Inghilterra non convince, ma vince

E può sfruttare un tabellone favorevolissimo.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
23 Giugno 2021

La virtù dei vinti

E la paura dei vincitori.
Estero
Valerio Santori
2 Giugno 2021

Guardiola non vuole più essere Guardiola

La dura vita del profeta, fuori dalla patria.
Ritratti
Gianluigi Sottile
24 Maggio 2021

Sami Khedira fuori dagli schemi

Si ritira un calciatore dall'intelligenza differente.
Ritratti
Marco Armocida
5 Maggio 2021

Toni Kroos, il principe

Elegante, intelligente, colonna del Real Madrid.
Ritratti
Gianluigi Sottile
22 Dicembre 2020

La guerra di Mario Mandzukic

Un uomo contro lo spirito del suo tempo.
Ritratti
Luca Pulsoni
5 Dicembre 2020

Jay Jay Okocha ha dilatato spazio e tempo

La magia del 10 africano più forte di sempre.
Calcio
Gianluca Losito
7 Novembre 2020

Mario Götze in fuga da se stesso

Una carriera tra aspettative e ricerca di se stesso.
Ritratti
Mattia Curmà
9 Ottobre 2020

Mesut Özil, contraddire il talento

Gli assist in campo, gli autogol nella vita.
Calcio
Antonio Aloi
27 Agosto 2020

Manuel Neuer ha rivoluzionato il ruolo di portiere

Come costruire le vittorie dalle fondamenta.
Calcio
Andrea Antonioli
24 Agosto 2020

Il Bayern Monaco non è un top club qualsiasi

Affrontare la modernità con la forza della tradizione.
Tennis
Gianluca Palamidessi
15 Agosto 2020

È questo il calcio che volete?

Se quello di ieri è football, meglio votarsi al tennis.
Cultura
Gianluca Palamidessi
18 Giugno 2020

Ogni benedetta domenica

Per Joseph Ratzinger il calcio è un'anticipazione del Paradiso.
Ritratti
Giacomo Amorati
29 Maggio 2020

Miroslav Klose, l’umiltà porta alla gloria

Controritratto di un fuoriclasse.
Ritratti
Gianluca Palamidessi
27 Marzo 2020

Luca Toni, tu sei per me il Numero Uno

L'italiano perfetto era pure un attaccante straordinario.
Tifo
Alberto Fabbri
2 Marzo 2020

I tifosi sono cattivi e Dietmar Hopp è un santo

Questa la versione che passa a reti unificate, e invoca addirittura il protocollo razzismo.
Storie
Marco Gambaudo
26 Novembre 2019

Stella Rossa v Bayern 1991, scontro di mondi

Una doppia semifinale che riassume la grande Stella Rossa di Belgrado, con pregi e difetti.
Calcio
Mattia Curmà
10 Luglio 2019

Il Bayern Monaco non può restare conservatore

La globalizzazione pallonara ha messo a dura prova l'autarchico modello bavarese, costretto a snaturarsi per competere in un mercato da cifre folli.
Ritratti
Giacomo Amorati
15 Novembre 2018

Dirk Nowitzki dalle tribù germaniche

Con il sangue di Arminio nelle vene.
Storie
Maurizio Fierro
12 Novembre 2018

Schmeling contro Bonaglia

Quando la dittatura sfidò la democrazia.
Interviste
Mattia Di Lorenzo
7 Agosto 2018

Il miracolo di Gordon Banks, ep. I

Intervista al miglior portiere della storia d'Inghilterra, parte I.
Storie
Maurizio Fierro
6 Giugno 2018

Germania 2006

Contro tutto e tutti.
Storie
Niccolò Maria de Vincenti
30 Maggio 2018

Corea e Giappone 2002

Pentacampeões.
Storie
Maurizio Fierro
8 Maggio 2018

Italia 90

Il Mondiale dei grandi rimpianti.
Papelitos
Niccolò Maria de Vincenti
2 Maggio 2018

C’è Dio con loro

Il Madrid raggiunge la terza finale consecutiva, la quarta in cinque edizioni.
Storie
Maurizio Fierro
27 Marzo 2018

Messico 70

Mexico e nuvole.
Calcio
Gezim Qadraku
23 Gennaio 2018

Domenico Tedesco

Tedesco di nome e di fatto: l'allenatore italiano dello Schalke 04 che sta stupendo la Germania.
Calcio
Gezim Qadraku
4 Dicembre 2017

Talento di cristallo

L'infinito calvario di Marco Reus.
Calcio
Gianluca Palamidessi
12 Luglio 2017

L’importanza del simbolo

Ricordare se stessi.
Storie
Francesco Polizzotto
17 Giugno 2017

Derby d’Europa

Italia contro Germania, cronache della sfida più importante del calcio europeo.
Storie
Raffaele Arabia
20 Maggio 2017

El Coloso de Santa Úrsula

Storia e leggende dello Stadio Azteca.
Calcio
Graziano Missud
26 Aprile 2017

Danke Philipp

Lahm è un tedesco atipico. Eppure, nessuno è stato più tedesco di lui.
Papelitos
Luca Rubeo
13 Aprile 2017

Ancora tu

Lo scontro tra titani termina con una netta vittoria dei blancos, guidati dal solito CR7.
Calcio
Francesco Polizzotto
24 Marzo 2017

La battaglia di Siviglia

Quando storia e calcio si mescolano e danno vita ad uno spettacolo memorabile. Mondiali di Spagna ’82: Francia e Germania si contendono un posto in finale, ma in palio c’è qualcosa di più importante. Dai campi di battaglia a quelli da calcio, analisi di un intreccio storico-calcistico tra due nazioni.
Calcio
Gezim Qadraku
14 Febbraio 2017

Mentalità tedesca

La rivoluzione del calcio tedesco. Come si costruisce una nazionale capace di classificarsi sempre sul podio.
Calcio
Giacomo Manini
12 Dicembre 2016

La fine dei ruoli

Il calcio posizionale è una filosofia che ha cambiato e cambierà per sempre il gioco: l'ultima deriva è la scomparsa dei ruoli.
Editoriali
Andrea Antonioli
6 Novembre 2016

Quale autodeterminazione dei popoli nel calcio

Il caso Pep Guardiola. L'ideologo del tiki-taka alle prese con l'identità calcistica inglese.