Ultra
12 Settembre 2023

Il destino della Russia passa dallo sport

Le alleanze con l'Africa e i paesi BRICS lo dimostra.

Che lo sport non sia mai stato scisso dalla politica è storia nota e il destino della Russia non è l’unico a dimostrarlo. Basti ripensare alla mancata partecipazione dei paesi africani ai giochi di Montreal del ’76 come protesta verso il Sudafrica dell’apartheid, la reciproca non partecipazione di Stati Uniti e Unione Sovietica negli anni ‘80 alle olimpiadi di Mosca e Los Angeles, o le polemiche quando Panatta e soci andarono a trionfare nel Cile di Pinochet. Indimenticabile anche l’esclusione della Jugoslavia agli Europei del ’92.

Come anticipato, non si può dunque escludere da questo discorso la Russia, nazione rispetto alla quale il mondo sportivo ha reagito in modo schizofrenico (e non uniforme) dopo i noti eventi bellici. Così ogni popolo e ogni federazione sportiva hanno espresso il loro sentire comune. Atp e Wta l’anno scorso non hanno bandito ufficialmente i tennisti russi e bielorussi, ma Wimbledon, il torneo più celebre al mondo, confermando la secolare russofobia inglese, li ha esclusi. Quest’anno invece li ha riammessi, nonostante le severe critiche della numero 1 al mondo, la polacca Iga Swiatek che ha biasimato la mancata esclusione dei tennisti atleti russi e bielorussi da ogni torneo,

“come accaduto a italiani e tedeschi dopo la Seconda Guerra Mondiale”.

Del resto, ognuno reagisce in modo differente ai […]

Contrasti ULTRA

Dopo sette anni lanciamo la nostra sfida. E chiediamo il vostro sostegno per farlo. Contrasti ULTRA, il piano di abbonamenti della rivista, è lo sbocco naturale di un progetto che vuole svincolarsi dalle logiche dei trend topic e del clickbaiting, delle pubblicità invasive e degli investitori invadenti. Un progetto che vuole costruirsi un futuro solido e indipendente.

L'abbonamento darà accesso ai migliori articoli del sito e ad una newsletter settimanale di lotta, di visione e di governo. Il vostro sostegno, in questo grande passo, sarà decisivo: per continuare a rifiutare i compromessi, e percorrere fino alla fine questa strada - lunga, tortuosa, solitaria - che ci siamo scelti. Ora e sempre, il cuore resterà il nostro tamburo. Grazie.

Abbonati

Gruppo MAGOG

Jacopo Gozzi

25 articoli
Dario Fabbri, lo sport come linguaggio dei popoli
Interviste
Jacopo Gozzi
16 Febbraio 2024

Dario Fabbri, lo sport come linguaggio dei popoli

Intervista sportiva alla voce della geopolitica italiana.
Super Bowl: se uno sport può spiegare un Paese
Ultra
Jacopo Gozzi
10 Febbraio 2024

Super Bowl: se uno sport può spiegare un Paese

Nella finale tra Kansas City e San Francisco c'è in gioco molto più del Vince Lombardi Trophy.
Il Friuli e l’Udinese meritano rispetto
Calcio
Jacopo Gozzi
08 Febbraio 2024

Il Friuli e l’Udinese meritano rispetto

La gestione Pozzo si sta avviando al tramonto?

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Il calcio tra politica e globalizzazione
Calcio
Andrea Muratore
04 Dicembre 2019

Il calcio tra politica e globalizzazione

Come lo sport più bello del mondo è stato plagiato da geopolitica e globalizzazione finanziaria.
Il Pisa parla russo
Calcio
Edoardo Franzosi
03 Ottobre 2021

Il Pisa parla russo

Una squadra da capogiro con un progetto serissimo alle spalle.
L’Africa sta guidando la Serie A
Calcio
Tommaso Guaita
27 Febbraio 2023

L’Africa sta guidando la Serie A

Ve ne eravate accorti?
Boris Arkadiev, maestro del calcio sovietico
Ritratti
Andrea Tavano
21 Settembre 2021

Boris Arkadiev, maestro del calcio sovietico

Demiurgo (a sue spese) dello sport nell'URSS.
Qatar 2022, l’isola che (non) c’è
Recensioni
Gianluca Palamidessi
25 Novembre 2019

Qatar 2022, l’isola che (non) c’è

Inchiesta dal libro di Gianluca Mazzini.