Carrello vuoto
Papelitos
7 Novembre

Spaccanapoli

Alberto Maresca

27 articoli
Non solo l'ammutinamento dei calciatori ma anche lo sciopero della curva: la situazione a Napoli sta esplodendo.

Remember, remember, the 5th of november.” Su queste parole si conclude il film cult V per Vendetta e la data, nell’immaginario collettivo, è ormai associata al giorno della rivoluzione. A Napoli in effetti non sarà dimenticata poiché l’insurrezione c’è stata eccome, e anche mascherata: nascosta tra fughe di notizie e supposizioni varie, la notizia della spaccatura tra rosa, società e forse allenatore ha destato ancor più scalpore data la sua confusione. Eppure, intorno allo stadio San Paolo, è iniziato a soffiare un vento complicato sin dal prepartita contro il Salisburgo quando la Curva B ha annunciato, ufficialmente per le ultime diffide, l’allontanamento dal settore a data da destinarsi.

 

Curiosamente, in seguito alla sfida, anche gli altri gruppi organizzati della falange partenopea sembrano aver sposato la stessa posizione, comune per altro a una grande fetta del tifo napoletano. L’ammutinamento da parte dei calciatori che hanno lasciato il ritiro, unito ai risultati negativi, ha fatto scaturire infatti l’ira dei tifosi, unanimi nello schierarsi contro il gran colpo di testa dello spogliatoio (e il tutto è ancor più pesante se si considera la storica contestazione a De Laurentiis, stavolta non il bersaglio principale delle critiche).

 

Il pubblico, in definitiva, si è visto tradito anche dai suoi ultimi baluardi. Come Lorenzo Insigne, capitano spesso non riconosciuto e invece Masaniello nel diverbio con Edoardo De Laurentiis. “Dillo anche a tuo padre”, per poi passare ai fatti e tornare dalle famiglie. L’epilogo di una serata strana e dubbiosa, iniziata con l’inaspettata scelta dei Fedayn, dal 1979 sui gradoni aldilà di categorie o sanzioni ben più gravose: ecco perché il distacco degli ultras potrebbe anche suggerire qualche frizione anticipata.

 

napoli curva b
Questo il comunicato della Curva B, che si aggiunge alla situazione già complicata: in un momento simile tifoseria, squadra e dirigenza sono tre entità a se stanti

 

La sconfitta è collettiva in un momento delicato della stagione, in cui peraltro le componenti di tifo, squadra e società, non coniugabili in triplice interezza da tempi immemori, rischiano di isolarsi come entità univoche. Difficile che gli spalti rispecchino il campo, ma a quanto pare stavolta entrambi sono stati scaraventati nell’inferno napoletano: il triste e monotono limbo della normalità.

 

Quella condizione di impotenza e rassegnazione che uccide lentamente una città capace di ribollire per poco, condannata invece a ciò che Pino Daniele cantava come “pecundria”: uno stato d’animo che colpisce nelle sporadiche giornate di pioggia attorno al Vesuvio, quando Napoli sembra non sorridere e la sua gente nemmeno cosa pensare.

“La Società comunica che, con riferimento ai comportamenti posti in essere dai calciatori della propria prima squadra nella serata di ieri, martedì 5 novembre 2019,procederà a tutelare i propri diritti economici, patrimoniali, di immagine e disciplinari in ogni competente sede. Si precisa  inoltre di aver affidato la responsabilità decisionale in ordine alla effettuazione di giornate di ritiro da parte della prima squadra all’allenatore della stessa Carlo Ancelotti. Infine comunica di aver determinato il silenzio stampa fino a data da definire” (il primo comunicato stampa ufficiale del Napoli).

Azzurri in sciopero? Stadio vuoto? Chissà, clamorosamente l’unico ad aver guadagnato punti è stato Carlo Ancelotti, la cui fermezza gli ha concesso una parziale rivalutazione nell’opinione pubblica. Un proverbio recita: “attacc o ciucc’ addo’ ric’ o’ padron.” Vale a dire, in situazione lavorative o gerarchiche, conviene acconsentire alle richieste del capo pure se in disaccordo, nello specifico piazzare l’asinello dove richiede il datore. Il ciuccio, simbolo del Calcio Napoli dagli anni ’30, pare impazzito e sordo ai richiami di un padrone, difatti, ancora silenzioso.

 

Promozioni

Con almeno due libri acquistati, un manifesto in omaggio

Spedizione gratuita per ordini superiori a 50€

Ti potrebbe interessare

Papelitos
La Redazione
15 Aprile 2022

Ancelotti è il migliore, parola di Lahm

Il calcio e gli uomini hanno un linguaggio universale.
Tifo
Jacopo Benefico
20 Marzo 2022

Feyenoord v Ajax, il classico del calcio olandese

Due Olande diverse, due visioni del mondo inconciliabili.
Podcast
La Redazione
23 Febbraio 2022

Il più sudamericano dei nove italiani

Un podcast con Bruno Giordano.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
20 Dicembre 2021

Tra i tre litiganti, l’Inter gode

C'era una volta un campionato combattuto.
Tifo
Alessandro Imperiali
15 Dicembre 2021

Andy Capp tra denuncia sociale e post-modernità

Icona Ultras, il fumetto ha radici storiche e politiche ben definite.
Tifo
Alberto Fabbri
12 Dicembre 2021

ToroMio: un altro Toro è possibile!

Intervista a Guido Regis, presidente della più attiva associazione di tifosi granata.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
9 Dicembre 2021

Non studio, non lavoro, non guardo la tv

Non vado al cinema, non faccio sport.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
27 Novembre 2021

Sarri e Ancelotti parlano anche per noi

Troppe partite, troppo calcio. Ma noi tifosi siamo pronti a rinunciarci?
Tifo
Alessandro Imperiali
24 Novembre 2021

Francia violenta

Negli stadi d'oltralpe la situazione sta degenerando.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
12 Novembre 2021

A nessuno frega più niente della nazionale

E forse a nessuno gliene è mai importato davvero.
Tifo
Lorenzo Serafinelli
3 Novembre 2021

L’Europa tifa solo il giovedì

Se lo spettacolo non è in campo ma sugli spalti.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
25 Ottobre 2021

Zero a zero è puro punk

Roma vs Napoli è stata la partita perfetta.
Papelitos
Federico Brasile
4 Ottobre 2021

Razzismo non è i cori contro Napoli

Bensì gli insulti razziali rivolti a Koulibaly, Anguissa e Osimhen.
Tifo
Alessandro Imperiali
25 Settembre 2021

Tutti in piedi, in Inghilterra si torna a tifare

Sono tornate le standing areas.
Papelitos
Gianluca Palamidessi
21 Settembre 2021

Impossibile nascondersi

Zitto zitto, il Napoli di Spalletti è in testa alla classifica.
Tifo
Alberto Fabbri
16 Settembre 2021

O tutti o nessuno: il tifo organizzato si divide ancora

Le curve si dividono sugli stadi al 50%, mentre gli ultras del basket chiedono un confronto alle istituzioni.
Papelitos
Valerio Santori
10 Settembre 2021

Salutava sempre

A suon di milioni, s'intende.
Italia
Paolo Cammarano
10 Luglio 2021

Maurizio Sarri torna alle origini

La Lazio non è la Juventus, per sua fortuna.
Italia
Gianluca Palamidessi
9 Luglio 2021

Amici miei

Il ritorno col botto di Mourinho e Spalletti.
Tifo
Alberto Fabbri
10 Giugno 2021

NOIF: una legge per l’azionariato popolare

Intervista a Massimiliano Romiti, presidente del comitato "Nelle Origini Il Futuro".
Ritratti
Luca Giannelli
29 Maggio 2021

Bruno Pesaola, napoletano d’adozione

Le estrose geometrie calcistiche attraverso il fumo delle sigarette.
Tifo
Alberto Fabbri
6 Maggio 2021

La presa di Old Trafford: un’opportunità per il tifo italiano

La rivoluzione deve essere innanzitutto culturale.
Ritratti
Mattia Di Lorenzo
27 Aprile 2021

Achille Lauro, ‘O Comandante

Governa Napoli e poi muori.
Tifo
Jacopo Benefico
24 Aprile 2021

I tifosi salveranno il calcio

Il calcio è del suo popolo, non dei consumatori.
Tifo
Valerio Santori
9 Aprile 2021

Il posto dei tifosi è all’inferno

Quello spot Nike in cui rappresentavano il Male.
Papelitos
Vito Alberto Amendolara
6 Aprile 2021

Lasciate riposare Maradona

Non l'abbiamo fatto vivere, e neanche morire, in pace.
Ritratti
Raffaele Cirillo
1 Aprile 2021

Arrigo Sacchi, l’eretico

Le rivoluzioni si fondano sempre su un amore divenuto ossessione.
Editoriali
Andrea Antonioli
30 Marzo 2021

Psicopatologia del tifo

L'ultima grande narrazione collettiva rimasta.
Papelitos
Matteo Paniccia
26 Marzo 2021

Tra Sky e Dazn ci rimettono i tifosi

La battaglia per i diritti tv ha più vinti che vincitori.
Interviste
Giuseppe Cappiello
12 Marzo 2021

US Fasano, il calcio del suo popolo

Il pallone come rito e bene collettivo.
Editoriali
Andrea Antonioli
15 Febbraio 2021

Tu vuò fà l’americano

De Laurentiis e il Napoli non si sono mai capiti.
Ritratti
Marco Armocida
16 Gennaio 2021

Ecce Homo

Il cuore, le radici e le idee di Gennaro Gattuso.
Calcio
Lorenzo Solombrino
27 Dicembre 2020

Ancelotti ha stravolto l’Everton

Una squadra che si era rassegnata a galleggiare.
Papelitos
Niccolò Maria de Vincenti
25 Novembre 2020

Nessuno tocchi Maradona

L'arte è arte perché amorale, al di là del bene e del male.
Tifo
Alberto Fabbri
19 Novembre 2020

I colori dividono le torcidas, Bolsonaro le unisce

Le tifoserie organizzate unite contro il presidente.
Calcio
Antonio Torrisi
11 Novembre 2020

Lorenzo Insigne è ancora incomprensibile

Se la realtà non sorregge la narrazione.
Tifo
Alessandro Imperiali
11 Novembre 2020

Gabriele Sandri, storia di un omicidio

Tredici anni fa veniva ucciso un cittadino italiano.
Interviste
La Redazione
6 Novembre 2020

Pierluigi Spagnolo, una voce fuori dal coro

Intervista all' autore de' I ribelli degli Stadi e Contro il calcio moderno.
Calcio
Andrea Meccia
30 Ottobre 2020

Il Maradona politico

Populista, socialista e terzomondista, ma soprattutto Diego.
Calcio
Raffaele Scarpellini
24 Ottobre 2020

Il Valencia non vede più la luce

Il magnate Peter Lim sta portando il club nel baratro.
Calcio
Giuseppe Cappiello
23 Ottobre 2020

Cosa significa tifare la Bari

Una religione laica, tra San Nicola e la città vecchia.
Calcio
Gianluca Palamidessi
20 Ottobre 2020

Italiani, popolo di tifosi ma soprattutto di gufi

La partita dal trespolo si vede meglio.
Calcio
Alberto Fabbri
6 Ottobre 2020

Arte e calcio, un amore lungo un secolo

Gli artisti hanno usato il pallone per raccontare la storia d'Italia nel '900.
Editoriali
Lorenzo Santucci
5 Ottobre 2020

Serie ASL

Nell'anarchia legislativa ci si fa giustizia da soli.
Interviste
Alberto Fabbri
1 Ottobre 2020

Noi resistiamo: non c’è calcio senza tifo

Intervista ad Andrea Rigano, autore di #WeStand.
Calcio
Giuseppe Cappiello
20 Settembre 2020

Il calcio a Bari è un Ideale

Il pallone dal basso che non si arrende al business.
Tifo
Domenico Rocca
15 Settembre 2020

Supertifo, il peso del tempo

Parabola della prima storica rivista dedicata al tifo organizzato.
Papelitos
Luca Pulsoni
11 Settembre 2020

Il malato immaginario

Il caso De Laurentiis conferma l'ipocrisia del nostro sistema.
Tennis
Luca Pulsoni
25 Agosto 2020

Paolo Sorrentino, il Napoli e Maradona

Il legame con Partenope, la sua squadra e il più grande di tutti.
Papelitos
Jacopo Benefico
22 Agosto 2020

Se il calcio è mero spettacolo, noi tifosi siamo dei guardoni

Il nuovo pallone ha avuto la meglio sulla nostra umanità.